Fatturati di Serie A: Il Napoli dietro solo a due club, ma che differenza!

Aurelio De Laurentiis

La società sportiva del Napoli con a capo da anni ormai, il Presidente Aurelio De Laurentiis, vanta da sempre un modo attento e oculato di muoversi in campo di mercato per l’acquisto di nuovi giocatori.

A  De Laurentiis, forse va il merito di essere un grande uomo d’affari, molto spesso più impegnato a far quadrare il bilancio economico, invece che quello emotivo dei tifosi. Scontri e dissapori si sono susseguiti più volte tra la piazza partenopea e il patron azzurro che non sempre ha esaudito le richieste dei tifosi più esigenti che richiedevano grandi nomi invece che grandi promesse che sarebbero sbocciate col tempo, ma una cosa è certa, l’occhio attento e oculato del presidente azzurro, ha contribuito a conferire al Napoli un primato nella stagione 2013/2014.

Come pubblicato sulla Gazzetta dello Sport, i ricavi dei club di serie A nella stagione 2013-2014, vedono al primo posto in classifica la Juventus, con 280.4 milioni, seguita dal Milan con  254.6 milioni,  il Napoli al terzo posto con 167.6 milioni e Inter e Roma rispettivamente al quarto e quinto posto con 167.5 milioni131.5 milioni.

Il primato azzurro corrisponde al fatto che tra le cinque squadre elencate, il Napoli è quello che vanta meno costi, pari a 201.5 milioni.

La politica finanziari di Aurelio De Laurentiis, anche se non sempre è ben vista dai tifosi, sembra essere quella ottimale per raggiungere certe soddisfazioni, ma bastano queste per far gioire i tifosi?

Probabilmente no. La piazza partenopea preferirebbe abbandonare questo primato per raggiungere altri livelli in classifica e puntare sempre più in alto.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più