Multa salata per il Napoli: puniti i fumogeni lanciati ai tifosi del Trabzonspor

Tifosi del Trabzonspor

I periodi bui, arrivano sempre accompagnati e mai soli, ed è vero. Il Napoli non sta vivendo il suo periodo migliore, la squadra non gira per il verso giusto e non si riesce a ritrovare la stabilità per riprendersi.

Nonostante tutto però in Europa anche se con prestazioni non ottimali, il Napoli riesce a passare il turno e ad approdare ai quarti di Europa League. Nel cammino verso la gloria in competizioni europee, che non arrivava da 26 anni, gli azzurri di Rafa Benitez affrontano, in gara doppia, anche il Trabzonspor.
I partenopei durante entrambe le sfide con la squadra turca, sono spettatori del famoso minuto 61, quello in cui gli avversari hanno l’abitudine di dare il via ai fari festeggiamenti.

Nella gara di andata, tutto passa inosservato, ma è nella partita di ritorno allo Stadio San Paolo, che quei festeggiamenti costano cari al Napoli.

La commissione disciplinare dell’Uefa, multa il Napoli, con un’ammenda di 60mila euro, per il lancio di fumogeni nel settore ospiti, durante la partita del 26 Febbraio 2015. Una stangata dura per la società, che non fa in tempo a farsi i possibili conti in entrata in caso di passaggio del turno che si ritrova a dover pagare una multa decisamente notevole.

 

Potrebbe anche interessarti