De Laurentiis stupisce ancora: “Prima di A in giro per il mondo”

Aurelio De Laurentiis

Dagli USA alla Cina, dall’Africa all’Europa. Il calcio mondiale parla italiano, o almeno è quanto vorrebbe il vulcanico ed originalissimo presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis. Dopo aver smaltito la delusione e la rabbia per l’eliminazione del suo undici dalla Coppa Italia, stamane il numero uno azzurro è tornato a perorare una delle cause che gli sta più a cuore: l’internazionalizzazione del calcio nostrano.

De Laurentiis questa mattina, infatti, era presente a Milano per una riunione della Lega di Serie A, alla quale avrebbe fatto una proposta davvero spiazzante, far disputare la prima giornata del prossimo campionato italiano in dieci diverse città del mondo. A rivelarlo, ai microfoni di Radio Kiss Kiss, lo stesso regista cinematografico: “Sono in Lega per lavorare con gli altri su un progetto per portare le dieci partite della prima giornata di campionato in altrettante città diverse del mondo”.

Un ostacolo potrebbe frapporlo, però, Sky – ammesso che gli altri presidenti siano d’accordo. Fornire la diretta televisiva delle gare in programma da un capo all’altro del mondo avrebbe, infatti, un esborso economico ed una difficoltà logistica certamente maggiore, ma De Laurentiis è convinto della bontà dell’idea: “Sky permettendo, stiamo verificando la fattibilità del progetto, che mira a far uscire il calcio italiano dal periodo difficile che sta attraversando negli ultimi anni”.

Dopo la fuga dei cervelli l’Italia si prepara, dunque, anche a quella del calcio. Il 23 agosto l’Olimpico, il San Paolo, il San Siro e i loro “fratelli” potrebbero restare vuoti a favore degli stadi avveneristici di New York, Shangai, Giacarta, Pechino e Londra. Inizialmente – spiega De Laurentiis – si era pensato solo alla Capitale inglese, ma l’appetito vien mangiando”.

Ai tifosi italiani, però, potrebbe passare del tutto, visti gli spettacoli già poco appetibili offerti ultimamente dalle nostre squadre all’estero.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più