Video. Il vero Napoli? Una “lezione di ingegneria”!

Raffaele Auriemma-Ingegneria

Il Napoli della stagione 2014/15, non si può certo definire quello della continuità. Gli azzurri altalenanti nelle loro prestazioni, hanno alternato roboanti vittorie a indescrivibili sconfitte inaspettate che hanno fatto parecchio discutere.

Proprio le ultime due partite sono state quelle che hanno fatto sorgere la fatidica domanda: Il Napoli è quello visto contro l’Empoli o quello contro il Milan?
Questione di triangolazioni, prospettive, spazi e calcoli millimetrici, il calcio è un po’ come una formula algebrica, bisogna capire sempre bene quale usare, e chi più di un ingegnere può risolvere questo quesito?

Raffaele Auriemma, giornalista e telecronista tifoso di Mediaset Premium, è andato a raccogliere opinioni e punti di vista tra i professionisti del futuro alla Facoltà di Ingegneria di Napoli, soffermandosi a parlare tra ragazzi e professori e chiedendo a loro una risposta al semplice quesito: “Gli azzurri sono quelli visti contro l’Empoli o contro il Milan?”

Stupiti e divertiti i ragazzi indossano i gradi di veri e propri tecnici sportivi e danno la loro opinione, c’è chi crede che il Napoli sia quello che riesce  dare il meglio come contro il Milan e chi invece declassa gli azzurri definendoli quasi “fallimentari” sempre con le piccole, opinioni che si scontrano, anche con quello che è il pensiero di un professore, che durante una consueta lezione universitaria, viene interrotto affinché possa esprimere il suo parere.

Alla fine decidere quale sia il vero Napoli sembra impossibile, gli azzurri ci hanno abituato proprio all’imprevedibilità e forse a noi napoletani sta anche bene così, ma una cosa è sicura: schemi e tattiche di gioco sembrano essere incomprensibili e troppo “ingegnose”, anche per un’intera generazione di ingegneri, ovviamente tifosi azzurri, che nonostante tutto continuano a sostenere la loro passione.

Ecco il video pubblicato da il Corriere del Mezzogiorno

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più