Conferenza stampa: un comunicato del Napoli scatena le polemiche

benitez conferenza

Mancano poche ore ormai, e la conferenza stampa del Napoli, prevista per oggi, avrò inizio. Dopo un silenzio estremamente prolungato, si tornerà a parlare, proprio prima dell’ultima ed importantissima partita di campionato, gli azzurri affronteranno la Lazio e in ballo c’è un posto in Champions.

Cosa avrà spinto il numero uno azzurro, Aurelio De Laurentiis, ha interrompere questo silenzio stampa? Subito le ipotesi si sono concentrate sulla notizia più succulenta degli ultimi giorni, ovvero l’addio di Rafa Benitez. Tutti pronti all’assalto, con le più svariate richieste allo spagnolo, quale sarà la prossima squadra, quali sono i motivi dell’addio, come sono realmente i rapporti col presidente, ma sembra proprio che chi ha sete di risposte a tali domande, dovrà restare senza risposte, infatti un comunicato ufficiale in casa Napoli, fa sapere che la conferenza di oggi non sarà in alcun modo incentrata sull’addio di Benitez, bensì sulla gara di Domenica sera tra Napoli e Lazio.

Apriti cielo. Una decisione di questo genere non ha fatto altro che alimentare polemiche e far infuriare tutti i giornalisti che si sono detti “offesi” da tale comunicato. A rispondere alla richiesta del Napoli, è il Sindacato Unitario Giornalisti della Campania: Ricordiamo che nessuno può decidere cosa si deve scrivere sui giornali, tantomeno la Società Sportiva Calcio Napoli. Quello di fare domande è il mestiere dei giornalisti e nessuno può stabilire cosa si debba chiedere durante una conferenza stampa. Poi, ognuno – nel caso specifico il sig. Benitez – è libero di rispondere o non rispondere, secondo la propria responsabilità e sensibilità. E ricordiamo anche che esiste una modalità di cortesia come il ‘no comment, per favore’ largamente utilizzata a livello internazionale anche da Fifa e Uefa. È inaccettabile, quindi, il comportamento dei colleghi dell’ufficio stampa che invitiamo ad attenersi a quanto previsto dalle carte deontologiche e dalle leggi che regolano il lavoro giornalistico”.

Per il futuro del Napoli, tra allenatore e squadra bisognerà ancora aspettare. De Laurentiis avrà forse in mente un’altra presentazione in stile “cinematografico” per il Napoli della prossima stagione? Staremo a vedere.

 

 

Potrebbe anche interessarti