Herculaneum, il ds Amata: “Rigore inesistente, faremo un dossier…”

Herculaneum-Gladiator

Dopo partita amaro per l’Herculaneum che si è fatta scappare la vittoria proprio negli istanti finali della gara con un calcio di rigore contestato. Al termine della partita è il ds Emiliano Amata a farsi sentire come confermano le parole rilasciate sul sito ufficiale del club granata:

Arrabbiato a fine partita il Direttore Sportivo Emiliano Amata: “Nonostante non sia nel mio stile e non sia mio costume, oggi voglio evidenziare gli errori arbitrali. L’arbitro non conosce il regolamento, abbiamo avuto problemi perfino con il riconoscimento di un nostro calciatore. Siamo stufi di questi errori, il rigore è inesistente e faremo un dossier con gli errori che ci hanno danneggiato fino ad ora, vogliamo arbitri di Serie D perchè lottiamo per il campionato assieme alla Turris e alla Sessana, questo signore non può allenare nemmeno i ragazzini, non ne ha la personalità. Tornando alla partita sapevamo che sarebbe stata difficile, sia per la bravura dei calciatori del Gladiator che del suo mister Carannante che fa giocare bene i suoi ragazzi. Queste partite però vanno vinte, sullo 0-1 è forse mancata un po’ di esperienza, nonostante il calcio di rigore sia stato inventato. Alla fine il risultato è giusto per quanto visto in campo”.

Ecco le parole dell’allenatore Pierfrancesco Ulivi: “Il risultato è stata condizionato dalle condizioni del campo e dal meteo, noi che veniamo dal sintetico abbiamo difficoltà a giocare su questi terreni. Il risultato di parità è giusto, ci dispiace per come è maturato ma il calcio è fatto di episodi e siamo stati sfortunati. Volevamo mantenere immutate le distanze da Turris e Sessana, ci riprenderemo dalla prossima giornata contro il San Marco Trotti”.

Potrebbe anche interessarti