Sport Torre Annunziata

Sport a Torre Annunziata

Si è svolta nelle stupende acque del golfo di Napoli la prima edizione della Vesuvio Race, regata velica d’altura con un percorso di 70 miglia con partenza da Torre Annunziata, giro intorno alle isole di Procida, Ischia e Capri, arrivo a Castellammare di Stabia. Ad aggiudicarsi il trofeo “Placido Barbero”, assegnato alla prima barca classificata in tempo reale, è stato il Cookson 50 del Red Devil Sailing Team. A Endlessgame anche il primo posto nella classifica con tempo corretto ORC 0-1-2.

Foto di Angelo Florio

Ventisei minuti dopo la mezzanotte del 25 marzo 2018, Endlessgame ha tagliato la linea del traguardo della Vesuvio Race organizzata dal Circolo Nautico Torre Annunziata e dalla Lega Navale Italiana sezione di Castellammare di Stabia. Ben 13 ore, 41 minuti e 11 secondi ha impiegato il Cookson 50 portato dal Red Devil Sailing Team per aggiudicataria il trofeo “Placido Barbero”, assegnato alla barca più veloce della manifestazione, prima classificata in tempo reale. Secondo sul traguardo, con un ritardo di 2 ore, 18 minuti e 28 secondi, il Neo 400 Carbon Neo di Luca Scoppa (15:59′:39″ il tempo di navigazione) e terzo il First 40 Nientemale di Osci-Calcagni (16:24′:27″). Endlessgame è risultato vincitore anche in tempo compensato nella classe ORC 0-1-2 davanti a Nientemale e al Grand Soleil 40 Artemisia di Enrico Lanzillo.

Un ottimo risultato per il Red Devil Sailing Team che ha da poco messo in acqua Endlessgame, dopo una serie di lavori effettuati, e che ha deciso di partecipare alla Vesuvio Race proprio all’ultimo momento, con lo scopo di verificare l’affidabilità delle modifiche apportate all’impiantistica di bordo. La fase più complicata della regata, per Endlessgame, è stata sicuramente il giro dell’isola di Ischia, dove il vento ha cambiato spesso direzione e ha anche smesso di soffiare in alcune occasioni. Il Red Devil Sailing Team è stato abile nel non far fermare praticamente mai la barca e nel non perdere la concentrazione anche quando la velocità era molto ridotta.

Foto di Cristina Sacrestano

Il Red Devil Sailing Team ha partecipato con entusiasmo a questa prima edizione della Vesuvio Race, il timoniere Giuseppe Puttini ha affermato: “Abbiamo preso parte alla Vesuvio Race con la barca ancora non completamente a posto, senza le vele nuove, che proveremo nel fine settimana di Pasqua, e con equipaggio ridotto nel quale mancavano alcuni nostri elementi importanti. Abbiamo colto l’occasione della Vesuvio Race per effettuare un vero test tecnico dell’imbarcazione, che ci ha dato le risposte che ci aspettavamo. Tuttavia, ci siamo ugualmente impegnati a portare la barca al meglio e siamo soddisfatti anche della prestazione sportiva. Abbiamo condotto una buona regata e abbiamo gestito bene i numerosi salti di vento”.

Ha poi aggiunto – “L’accoglienza e l’organizzazione sono state ottime, il formato della regata è molto bello: il percorso prevede la navigazione in posti bellissimi, con passaggi a pochi metri dalle coste di Procida, Ischia e Capri. Anche la lunghezza è indovinata, perché con 70 miglia nautiche tutte le imbarcazioni riescono a portare a termine la regata nelle 24 ore. Per noi era anche un dovere partecipare a questa prima edizione, perché la Marina di Stabia è il porto di casa di Endlessgame. La Vesuvio Race ci è molto piaciuta e crediamo che Castellammare di Stabia meriti una manifestazione così bella. Siamo convinti che questa organizzazione sia in grado di dar vita a edizioni successive sempre più belle”.

Le classifiche:

– Classifica Trofeo “Placido Barbero” primo classificato in tempo reale Vesuvio Race.
1° Endless Game – Pietro Moschini – Ryccs – ITA 4888

– Classifica Orc Vesuvio Race X2
1° Deneb – SVMM – SVMM – ITA 14985
2° Artemisia – Enrico Lanzillo – Crvi – ITA 14754
3° Catty Sark – Francesco Buonfantino – Crvi – ITA 16540

– Classifica Orc 0-1-2
1° Endless Game – Pietro Moschini – Ryccs – ITA 4888
2° Niente Male – Osci Giuseppe / Calcagni Riccardo – ITA 16481
3° Artemisia – Enrico Lanzillo – Crvi – ITA 14754

– Classifica Orc 3
1° Fly Again – Fabio Iadecola – Circolo Nautico Caposele – ITA 17162
2° Deneb – Svmm – Svmm – ITA 14985
3° Micciariello – Giovanni Spagnuolo – Lni C/Mare di Stabia- ITA 15287

– Classifica Orc 4-5
1° Elixir – Giuseppe Panariello – Cnta – FRA 18828
2° Forever Young – Salavtore Casolaro – ITA 13926
3° Patricia – Domenico Buonomo – ITA 15470

– Classifica Classe 950
1° M-Pharma Italia – Luca Del Zozzo – Y.C.Imperia – ITA 14

– Classifica Vesuvio Race Light Metrica
1° Miluna – Alfonso Nasti – Cnta – ITA MILUNA

– Classifica Vesuvio Race Light Orc
1° Balthazar – Fabrizio Sarracino – Lni Na – ITA 17164

Foto di Ugo Oropallo

Per tutti gli appassionati di vela, è in calendario a fine marzo un bellissimo evento velico, che si terrà in una location spettacolare: il golfo di Napoli. Denominata Vesuvio Race, la manifestazione sportiva in programma per il 24 marzo 2018 nasce dalla volontà del Circolo Nautico Torre Annunziata, in collaborazione con la Lega Navale di Castellammare di Stabia. L’intento è quello di promuovere nel golfo di Napoli una regata velica d’altura con un percorso a dir poco spettacolare, che coinvolge tutti i punti di maggiore interesse del golfo partenopeo.

Già in questa prima edizione, l’organizzazione della regata è assolutamente innovativa. L’innovazione è nella scelta dell’imprinting, focalizzato soprattutto sui Mini 6,50 e sui Classe 9,50, e alle imbarcazioni progettate appositamente per la navigazione oceanica, in un golfo dove storicamente non hanno mai ricevuto un’attenzione organica ed interesse specifico, nonostante i navigatori campani si siano distinti diverse volte in campo internazionale.

Al momento sono circa 40 le imbarcazioni iscritte, un ottimo risultato per una regata alla prima edizione. La manifestazione rappresenta una vera e propria sfida non solo per i regatanti, ma anche per chi si sta impegnando nella sua promozione e diffusione. L’evento è patrocinato da: Comune di Torre Annunziata, Capitaneria di Porto di Torre Annunziata, Comune Città di Capri, Dipartimento di Ingegneria industriale Federico II di Napoli, Centro Campano per il monitoraggio e la modellistica marina e atmosferica, Università Parthenope di Napoli e S.I.R.M. Torre Annunziata. Tra i media partner dell’evento la nostra testata Vesuviolive.it.

La Rotta:
La partenza è prevista per il 24 Marzo 2018 alle ore 10:30 dalla Baia dell’Oncino di Torre Annunziata, per poi circumnavigare le isole di Ischia e Capri. L’arrivo nello splendido porto di Castellammare di Stabia. Il Vesuvio, da millenni punto di riferimento per chi naviga nel golfo di Napoli, è stato scelto come area di partenza e di arrivo di questa regata, che si estende su un percorso di ben 80 miglia nautiche. Partenza prevista per il 24 marzo 2018 alle ore 10:30 alle pendici del Vesuvio, dalla baia di Torre Annunziata, per poi circumnavigare Ischia e Capri. L’arrivo nello splendido porto di Castellammare di Stabia. Il periodo scelto per questa regata è di grandissimo interesse, vale a dire la fine del mese di Marzo, dove alle condizioni miti e regolari del Golfo di Napoli possono alternarsi depressioni con forti venti da Grecale, Libeccio o Scirocco, il che rende la regata avvincente e utile anche per i top team del settore.

Vesuvio Race Light:
Sarà prevista una versione ridotta della regata, denominata : “Vesuvio Race Light”, con l’intento di coinvolgere ed avvicinare al mondo delle regate di Altura, su un percorso ridotto, equipaggi nuovi a questo tipo di regata, nell’ottica di sviluppare e far crescere l’attenzione e la cultura delle regate Offshore a livello zonale. La partenza sarà data in concomitanza con la Vesuvio Race, il percorso ridotto di 40 miglia, Boa di Procida ed arrivo a Castellammare di Stabia.

Sarà aperta ad:
Imbarcazioni con certificato Orc a partire da un LOA di 9metri
Imbarcazioni di classe Metrica a partire da un LOA di 9 metri (Vesuvio Race Light)
Per offrire a tutti la possibilità di cimentarsi in una regata Offshore.

Le barche riceveranno ospitalità gratuita all’ormeggio, fino ad esaurimento posti, a partire dal 12 Marzo 2018 c/o i pontili dello splendido Marina di Stabia. All’arrivo nel porto di Marina di Stabia troveranno assistenza gratuita all’ormeggio, crew party e premiazione.

Vesuvio Race non è una semplice regata, ma una manifestazione d’interesse culturale, di rivalutazione della cultura del Mare e del territorio, con il patrocinio morale e la collaborazione del Comune e della Capitaneria di porto di Torre Annunziata. Il programma non è costituito solo dall’evento in mare, ma anche da una serie di eventi connessi. Saranno infatti previsti due incontri con professionisti del settore. L’evento vuole anche promuovere il territorio con i suoi prodotti DOP e DOC. Si avrà inoltre l’appoggio tecnico di alcune velerie di settore e di rigger locali che saranno a disposizione degli armatori con le loro attrezzature saranno pronti a fornire assistenza alle barche che ne necessitassero.

 

PROGRAMMA

Giovedì 22 Marzo:
18:30 – 21:00 Safety Briefing e Skipper Meeting con Umberto Verna (skipper professionista ed istruttore di vela specializzatosi in Sicurezza presso il Survival Technologies Group in Florida) che ci parlerà di Sicurezza in mare, nello specifico durante le regate di Altura, con ospiti Luca Del Zozzo, Andrea Fornaro e Maurizio Vettorato. L’evento si terrà presso la Lega Navale di Castellammare di Stabia in via Caio Duilio, banchina Fontana.

Venerdì 23 Marzo:
09:00 – 17:00 Apertura segreteria regate, perfezionamento iscrizioni presso il Marina di Stabia (Na)

20:00 – 21:30 Incontro con Andrea Fornaro (navigatore italiano, IV classificato II tappa Mini-Transat 2017) che ci parlerà della sua esperienza della Mini-Transat 2017 e dei suoi prossimi impegni di regata. L’evento si terrà presso la spettacolare cornice di Villa Tiberiade in via Prota, 83, a Torre Annunziata NA.

Sabato 24 Marzo:
10:30 Partenza Vesuvio Race e Vesuvio Race Light
Baia di Oplonti – Torre Annunziata

Domenica 25 Marzo: 
Arrivo a Castellammare di Stabia, accoglienza equipaggi e ormeggi, premiazione a seguire presso il Marina di Stabia

Per info:
Vesuviorace.com

Vesuvio Race Pagina Facebook 

Nella finale di Supercoppa italiana disputata ieri sera, Ciro Immobile ha segnato una doppietta contro la Juventus indossando la maglia della Lazio. Ma chi è Ciro Immobile, il campione oplontino che ad ogni gol fa emozionare i suoi concittadini?

Nato a Torre Annunziata, il 20 febbraio 1990, è un calciatore italiano, attaccante della Lazio e della nazionale italiana. È una prima punta in grado di giocare su tutto il fronte d’attacco, i suoi punti di forza sono senso del gol, fisico possente, una buona tecnica di base, dribbling nello stretto e tiro di prima intenzione, da ogni posizione e con entrambi i piedi.

Una gavetta iniziata nella sua città natale nella scuola calcio Torre Annunziata ’88, per poi trasferirsi nella società Maria Rosa e infine nel vivaio della Salernitana. Approda nelle giovanili del Sorrento, dove con la formazione Allievi nella stagione 2006-2007 realizza 30 reti, impressiona così gli osservatori della Juventus che nel 2007, a 17 anni, viene acquistato per 80 mila euro, sotto consulenza di Ciro Ferrara, proprio dal club bianconero per giocare con la formazione Primavera. Era il 23 febbraio 2009 quando immobile contribuisce alla vittoria del Torneo di Viareggio, mettendo a segno una doppietta nella finale vinta contro la Sampdoria. Il 14 marzo 2009 Ciro Immobile debutta in Serie A durante la partita Juventus-Bologna, sostituendo nei minuti di recupero un calciatore di esperienza come Alessandro Del Piero.

Nel 2009 esordisce nella competizioni UEFA per club. Il 15 febbraio 2010 conquista nuovamente il Torneo di Viareggio, segnando una tripletta nella finale vinta contro l’Empoli. È stato nominato miglior giocatore del torneo ricevendo il “Golden Boy”; ha anche ottenuto il titolo di capocannoniere della manifestazione con 10 reti. Nella partecipazione alle 2 edizioni ha eguagliato il record di 14 reti realizzato da Renzo Cappellaro. Inoltre, realizzando 10 gol, ha battuto il record di maggiori reti realizzate in una singola edizione del torneo. Passa in prestito a diverse squadre, nel 2010 al Siena e nel 2011 prima al Grosseto, poi al Pescara. Nel 2012, la Juventus cede metà del cartellino al Genoa per 4 milioni di euro, lasciando il giocatore in prestito in Abruzzo fino al termine della stagione. Grazie alle 28 reti realizzate nell’annata 2011-2012 si laurea capocannoniere e diventa il giocatore nella storia del Pescara ad aver segnato più goal in una sola stagione; contribuisce inoltre al ritorno in Serie A dei biancazzurri dopo 20 anni di assenza. Il 18 giugno 2012 la compartecipazione tra Genoa e Juventus viene rinnovata con diritti sportivi in favore dei rossoblù.

Esordisce in Serie A nell’agosto 2012 contro il Cagliari, siglando, a 5′ dal termine, la sua prima rete in massima serie. Il 12 luglio 2013, la Juventus risolve a proprio favore la compartecipazione con il Genoa e nello stesso giorno cede la metà del cartellino di Immobile al Torino. Con 22 reti in 33 presenze, è capocannoniere della Serie A 2013-2014: è il tredicesimo calciatore ad aver vinto la classifica marcatori sia in Serie A che in Serie B. Il 18 giugno 2014, il Torino riscatta dalla Juventus, per 8 milioni di euro, l’intero cartellino del giocatore. Nel 2014 passa al Borussia Dortmund per 19,4 milioni di euro. L’esordio è in Champions League, segna il suo primo gol con la maglia del Borussia nella vittoria per 2-0 contro l’Arsenal. Il 27 settembre evita la sconfitta ai gialloneri realizzando all’86’ la rete, la prima per lui in Bundesliga. Nel 2015, viene ceduto in prestito con obbligo di riscatto al Siviglia. Nel 2016 chiude la sua esperienza a Siviglia e, contestualmente, viene ceduto in prestito al club dov’era salito alla ribalta diciotto mesi prima, il Torino. Il 27 luglio 2016 il Siviglia comunica di aver ceduto il giocatore, a titolo definitivo, alla Lazio.

Nell’agosto successivo esordisce con la squadra biancoceleste. Il 14 marzo 2017, in occasione della vittoria casalinga, contro il Torino, mette a segno la sua diciannovesima rete stagionale andando ad eguagliare il record di marcature stagionali dell’éra Lotito. Conclude la sua prima stagione con la maglia biancoceleste con un bottino di 41 presenze e 26 reti messe a segno risultando essere il calciatore più impiegato e più prolifico nell’arco della stagione. Il 13 agosto 2017 inizia la nuova stagione trionfando nella Supercoppa italiana allo Stadio Olimpico di Roma contro la Juventus, realizzando una doppietta e contribuendo al 3-2 finale.

Ciro Immobile è anche un calciatore della Nazionale. Il 25 marzo 2009 esordisce con la nazionale Under-21, nello stesso anno entra anche nella Nazionale Under-20. Il 2 marzo 2014 ottiene la prima convocazione con la nazionale maggiore da parte del CT Cesare Prandelli. Esordisce in nazionale il 5 marzo 2014, a 24 anni, nella partita amichevole Spagna-Italia. Le ottime prestazioni offerte alla sua prima stagione nel Torino, con la conseguente vittoria della classifica marcatori in Serie A, lo portarono a esser convocato per il Mondiale 2014. Il 4 settembre successivo mette a segno il suo primo gol in nazionale, nella prima gara del CT Antonio Conte, aprendo le marcature nell’amichevole vinta 2-0 sui Paesi Bassi disputata a Bari. Nelle prime partite di qualificazione a Euro 2016 viene promosso titolare nella coppia d’attacco insieme con Simone Zaza.

Ciro Immobile non è solo calcio, ma anche famiglia, nel 2014 si è sposato con Jessica, la coppia ha avuto due figlie, Michela e Giorgia. Ciro è molto legato alla sua città, Torre Annunziata dove ha deciso di vivere quando è lontano da impegni calcistici e dove crescono le sue figlie. Ciro e Jessica a detta di molti, sono una delle coppie più belle del calcio italiano.

Stadio Giraud
Stadio GiraudIn programma la presentazione della squadra del Savoia, che si mostrerà in notturna alla città di Torre Annunziata ed alla sua calorosa tifoseria alle ore 19 di domenica 20 agosto.
L’evento prevederà, dopo la presentazione, anche un’amichevole con l’Equipe Campania di Antonio Trovato.
Tante saranno le sorprese riservate ai tifosi, in un evento che sarà supportato dalla GIVOVA, sponsor tecnico dei bianchi, che per l’occasione distribuirà gadget nel settore tribuna dello stadio.
Ma le novità non finiscono qui. Saranno aperti, durante la serata, i botteghini dello stadio Alfredo Giraud per consentire la sottoscrizione degli abbonamenti #questaèlamiaVITA1908.

Sabato 05 Agosto 2017, allo stadio Alfredo Giraud di Torre Annunziata, l’A.S.D. Savoia 1908 di Mister Franco Fabiano giocherà una gara amichevole contro la Paganese, compagine campana che milita in serie C.

Il fatidico fischio d’inizio è previsto per le ore 17:00. L’ingresso allo stadio per assistere alla partita è gratuito.

Durante la conferenza stampa dell’ASD Savoia 1908 abbiamo intervistato in esclusiva Nancy Daviducci, responsabile eventi e pubblicità del marchio di abbigliamento sportivo Givova, sponsor tecnico della società calcistica oplontina. Durante la conferenza sono state presentate le nuove maglie che Givova ha realizzato in esclusiva.

Nancy in cosa differenziano queste maglie rispetto alle altre?
Le nuova maglie nascono dalla collaborazione che Givova ha stretto con la nuova società ASD Savoia 1908, sono state disegnate e realizzate in esclusiva.

Cosa intendi per esclusiva?
Le maglie sono in sublimatico, cioè come queste non le avrà nessuna squadra, perché sono stare fatte apposta per la società, non sono maglie del campionario, e sono personalizzate. Per il nuovo Savoia, Givova ha pensato appunto di disegnare e realizzare una maglia unica e speciale.

C’è un omaggio alla città di Torre Annunziata sulle maglie?
Si, sulla parte inferiore si è pensato insieme alla società, di realizzare con una stampa particolare, una foto in bianco e nero della città di Torre Annunziata. Un modo per legare ancora di più la squadra alla sua città.

Le maglie saranno due?
Si, una bianca per le partite in casa, mentre quella nera per le partite in trasferta.

Givova e l’ASD Savoia 1908 unite da una maglia speciale quindi?
Non solo, Givova accompagnerà la società anche in tutti gli eventi legati alla squadra, inoltre vestiremo anche il settore giovanile.

Ci saranno altre novità, per esempio il merchandising?
Si, si sta pensando insieme alla società di realizzare una linea di gadget legati alla squadra in modo che i tifosi potranno portare con loro qualcosa con i colori della loro squadra del cuore. Inoltre Givova è a disposizione delle tifoserie per la realizzazione di eventuali maglie per le coreografie.

 

 

Si è tenuta nella sala stampa “Luigi Sfera” dello Stadio Giraud di Torre Annunziata la conferenza stampa di presentazione dell’ASD Savoia 1908, stagione 2017-2018. Presenti il presidente Antonio Nuzzo, il vice presidente Raffaele Ruggiero, il direttore generale Vincenzo Pannone, il direttore Sportivo Francesco Mennitto e l’allenatore Franco Fabiano. Durante la conferenza moderata dall’addetto stampa Tommaso D’Errico, sono state presentate anche le nuove maglie realizzate in esclusiva dallo sponsor tecnico Givova.

Le maglie sono un vero e proprio omaggio alla città di Torre Annunziata con sulla parte bassa una foto in bianco e nero della città oplontina. Nancy Daviducci responsabile eventi e pubblicità di Givova, sponsor tecnico della società, ha inoltre informato le tifoserie che lo sponsor è a loro disposizione per la realizzazione di eventuali maglie per le coreografie sullo stadio ed ha annunciato che si sta valutando la possibilità di creare una collezione di gadget con i colori della società per i tifosi.

Era stata annunciata la presenza di “Mister X” e proprio nel bel mezzo della conferenza è stato svelato il mistero grazie alla presenza proprio di “Mister X” che si è presentato in conferenza, l’atteso ospite è il nuovo acquisto del ASD Savoia 1908, il calciatore Vincenzo Caso Naturale, che va a comporre la rosa di giocatori quasi completamente rinnovata con 10/11 nuovi acquisti. Da domani saranno in vendita gli abbonamenti presso i botteghini presenti allo stadio, la  Tribuna avrà un costo di € 100; la Curva €50; la Tribuna Centrale € 250. a chi sceglierà di abbonarsi sarà dona una maglia che celebra l’amore per la squadra.

Emozionato l’allenatore Franco Fabiano, ha avuto parole di grande affetto nei confronti della città e della stampa che ha sempre riservato rispetto e sostegno al suo operato “Non ho mai avuto problemi con la stampa locale” queste le parole dell’allenatore, che ha concluso parlando del neo presidente dicendo: “È un presidente che trasmette entusiasmo a tutto lo staff e a tutta la squadra”. Con il più classico taglio di torta, brindisi e saluti finali si è conclusa la conferenza stampa che sancisce l’inizio della nuova era della Squadra oplontina.

matrimonio-giovanni-salzano-savoia-calcioTorre Annunziata – Napoli è la sua provincia sembrano proprio essere diventate la terra dei record per quanto riguarda i diritti arcobaleno: dopo il matrimonio del sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno, il primo politico italiano ad unirsi civilmente con il proprio compagno, è il turno della prima unione gay nel mondo del calcio. Si tratta di Giovanni Salzano, vicepresidente del Savoia Calcio, la squadra calcistica di Torre Annunziata.

Apprendiamo dal quotidiano Metropolis dell’Unione civile tra Giovanni Salzano e il suo compagno Carlo che si è celebrata nei giorni scorsi. Si tratta del primo sì di una coppia gay nel mondo del calcio. Giovanni Salzano, vicepresidente del Savoia Calcio di Torre Annunziata (Na), è infatti il primo dirigente calcistico italiano a fare coming out.

“Sono felice di questa notizia e orgoglioso, da cittadino torrese, da sportivo e da attivista lgbt – commenta Antonello Sannino, presidente di Arcigay Napoli e delegato nazionale per lo sport di Arcigay – In un mondo come quello del calcio e dello sport in generale, troppo omofobico e maschilista e in cui un olimpionico come Clemente Russo fa dichiarazioni sessiste, prima sui gay e poi sulle donne, Salzano diventa un esempio positivo.

L’omofobia è abbastanza radicata ancora, purtroppo, non solo tra i tifosi. Comunque la notizia di un matrimonio, ci fa capire quanto la legge Cirinnà sia stata importante per rompere tutti i tabù. Spero che l’unione di Salzano sia la prima di una lunga serie e che presto le unioni civili tra persone dello stesso sesso anche nel mondo dello sport non facciano più notizia”.

Antonello Sanninno, presidente di Arcigay Napoli, è stato protagonista insieme a Danilo Di Leo, ballerino del Teatro San Carlo, della prima unione civile nella città di Napoli con la legge Cirinnà. Entrambi sono originari di Torre Annunziata.

Immobile

La rivalità che lega Savoia e Turris non conosce confini, e lo sa bene anche Ciro Immobile, attaccante della Nazionale italiana. Nella conferenza stampa in vista di Italia-Germania di sabato prossimo, erano presenti, oltre ad Immobile, anche Alessandro Florenzi e Lorenzo Insigne. I tre sono riusciti a divertire i giornalisti presenti, con risposte genuine e di “pancia”. In particolare, una domanda ha destato l’estro e la fantasia di Ciro Immobile.

Un giornalista chiede a Florenzi di commentare l’esultanza del Galles per l’uscita dall’Europeo dell’Inghilterra, sua storica rivale: “Ci sta dai, è come Roma-Lazio o Napoli-Avellino. Se esce la Lazio io sono contento”. Poi il giallorosso si rivolge agli altri due: “E voi siete contenti se esce l’Avellino, o no?”. A quel punto l’attaccante di Torre Annunziata risponde così: “Ci hai messo in difficoltà. E’ come Savoia-Turris”. Di seguito, il video di questo simpatico siparietto.

Irma TestaÈ di Torre Annunziata, in provincia di Napoli, la giovane Irma Testa. Classe 97, considerata la miglior under 20 nel pugilato femminile al mondo, la giovanissima atleta, come riferisce Il Corriere del Mezzogiorno, ha conquistato il suo pass per Rio 2016 e la finale dopo aver battuto la bulgara Staneva 2-1 nel torneo continentale di qualificazione olimpica che si sta svolgendo a Samsun, in Turchia.

Per la prima volta una pugilatrice italiana parteciperà ai giochi Olimpici. La categoria del pugilato ha regalato la 185esima qualificazione all’Italia in vista dei Giochi di Rio. La città di Torre Annunziata non può che essere orgogliosa della sua cittadina che diventa infatti la prima donna azzurra a ottenere il pass olimpico nella disciplina, che contempla le presenze rosa dal 2012. Un orgoglio tutto partenopeo.

Il pugilato italiano, al momento, sarà rappresentato a Rio oltre dalla giovanissima under 20, Irma Testa, anche dal celebre Clemente Russo e da Valentino Manfredonia. Gli azzurri sicuri della partecipazione a Rio saranno 185 (101 uomini, 84 donne) in 21 discipline differenti.

Eccellenza

Eccellenza

Le ultime tre partite del girone A del campionato di Eccellenza campana, valevoli per la 18^ giornata e disputatesi oggi, si sono chiuse con due successi esterni ed uno interno. Proprio quest’ultimo ha rappresentato una sorpresa rispetto alle previsioni della vigilia, visto che il Gladiator di mister Pier Francesco Ulivi ha battuto di misura la lanciatissima Sessana, che torna così sotto al Savoia al quinto posto, l’ultimo valido per accedere ai play-off.

Potrebbe aver pesato anche il ritorno della semifinale di Coppa Italia Dilettanti per quel che concerne i gialloblù, che in settimana sono riusciti a ribaltare la sconfitta dell’andata contro il Portici, ma che hanno avuto bisogno dei calci di rigore per conquistare la finalissima che dovranno disputare contro la Città di Nocera.

Dall’altro fronte buone notizie per il Gladiator, che col successo casalingo si porta ad un solo punto dalla salvezza. Davanti a sé c’è un’altra squadra che ha trovato la vittoria in questa domenica di Eccellenza, ovvero la Sibilla Soccer. Quest’ultimi si sono imposti sull’Ardor Casalnuovo in quello che in pratica era da considerarsi un vero e proprio scontro diretto per non cadere nella pericolosa trappola dei play-out.

Passi in avanti in questo senso per il Real Forio, che ha sconfitto 1-4 il fanalino di coda Arzanese, ormai sempre più prossimo alla retrocessione diretta dal campionato di Eccellenza in quello di Promozione.

ECCELLENZA, GIRONE A

18^ GIORNATA

Sabato 23 gennaio 2016

Ore 14:30

Herculaneum – Virtus Volla 6-1

Nuova Boys Caivanese – Isola di Procida 3-1

Portici – San Giorgio 1-4

Savoia – Hermes Casagiove 2-1

Mondragone – Stasia Soccer 1-1

Domenica 24 gennaio 2016

Ore 11:00

Sibilla Soccer – Ardor Casalnuovo 1-2

Arzanese – Real Forio 1-4

Ore 14:30

Gladiator – Sessana 1-0

CLASSIFICA PARZIALE

Herculaneum 48

Nuova Boys Caivanese 38

Portici 34

Savoia 31

Sessana 30

San Giorgio 29

Isola di Procida 25

Real Forio 24

Mondragone 24

Ardor Casalnuovo 23

Sibilla Soccer 22

Gladiator 21

Virtus Volla 20

Hermes Casagiove 16

Stasia Soccer 11

Arzanese 2

Eccellenza

Eccellenza

I cinque anticipi della 18^ giornata del campionato di Eccellenza campano, girone A, regalano spettacolo e tanti gol. Soprattutto, però rendono ancor più interessante la lotta per i play-off, a fronte di un discorso primato che sempre andare sempre più vicino alla sua conclusione.

Vince, infatti – contro la Virtus Volla -, la capolista Herculaneum, per giunta in maniera più che perentoria, mentre perde in maniera altrettanto pesante il Portici, che fino a due giornate fa era la principale antagonista dei granata. Diventano così ben quattordici i punti di divario tra le due compagini, con gli azzurri, invece, tallonati dietro da ben tre squadre e che matematicamente, dunque, rischiano persino di centrare i play-off, cosa impensabile fino a dicembre.

Ciò grazie anche al ritrovato successo del Savoia, impostosi sull’Hermes Casagiove, e soprattutto ad un San Giorgio in stato di grazia, che ha strapazzato a domicilio proprio la formazione allenata da mister Pasquale Borreli, che a onor del vero ha giocato per quasi l’intera gara con un uomo in meno.

L’unica squadra, invece, a tenere ancora testa all’Herculaneum sembra essere la Nuova Boys Caivanese, che ha avuto la meglio contro un avversario sempre ostico come l’Isola di Procida e che pertanto dista dieci lunghezze dalla vetta. Soprattutto ora i gialloverdi possono vantare quattro punti in più al Portici e ben nove sul San Giorgio, vantaggio importante per il raggiungimento post season.

ECCELLENZA, GIRONE A

18^ GIORNATA

Sabato 23 gennaio 2016

Ore 14:30

Herculaneum – Virtus Volla 6-1

Nuova Boys Caivanese – Isola di Procida 3-1

Portici – San Giorgio 1-4

Savoia – Hermes Casagiove 2-1

Mondragone – Stasia Soccer 1-1

Domenica 24 gennaio 2016

Ore 11:00

Sibilla Soccer – Ardor Casalnuovo

Arzanese – Real Forio

Ore 14:30

Gladiator – Sessana

CLASSIFICA PARZIALE

Herculaneum 48

Nuova Boys Caivanese 38

Portici 34

Savoia 31

Sessana* 30

San Giorgio 29

Isola di Procida 25

Mondragone 24

Ardor Casalnuovo* 23

Real Forio* 21

Virtus Volla 20

Sibilla Soccer* 19

Gladiator* 18

Hermes Casagiove 16

Stasia Soccer 11

Arzanese* 2

Eccellenza

Eccellenza

Dopo i sei anticipi di ieri a chiudere la 17^ giornata del girone A dell’Eccellenza campana ci hanno pensato questa mattina San Giorgio-Arzanese e Virtus Volla-Nuova Boys Caivanese. Nessuna sorpresa nelle sfide del “Paudice” e di Volla, che hanno visto la vittoria, nel primo caso, dei padroni di casa, e nel secondo caso degli ospiti.

Molto più semplice la vittoria centrata dal San Giorgio, che ha rifilato all’Arzanese ben sei reti, contro le due segnate dal fanalino di coda del girone A di Eccellenza. I granata, invece, grazie al successo di stamane hanno scavalcato l’Isola di Procida e si sono portati a soli due punti dal Savoia, che ora rischia seriamente di pregiudicare l’accesso ai play-off.

Quelli che di sicuro farà la Nuova Boys Caivanese, che si è imposta sulla Virtus Volla per 1-0. Con questa vittoria inoltre i gialloverdi hanno scalzato il Portici dalla seconda posizione di classifica, portandosi a dieci lunghezze dalla capolista Herculaneum. Un divario che apparentemente sembra molto difficile da colmare, ma la Nuova Boys Caivanese ha già dimostrato di saper stupire, anche se – visto l’andamento della squadra di Ercolano – una rimonta  avrebbe davvero del miracoloso. Non va dimenticato, comunque, che proprio la Nuova Boys Caivanese è l’unica squadra ad aver battuto i granata in stagione, seppur in Coppa Italia Dilettanti, competizione da cui li ha eliminati agli ottavi di finale.

ECCELLENZA, GIRONE A

17^ GIORNATA

Sabato 16 gennaio 2016

Ore 14:30

Stasia Soccer – Herculaneum 0-3

Isola di Procida – Portici 3-2

Ardor Casalnuovo – Sessana 2-3

Real Forio – Savoia 0-0

Mondragone – Gladiator 1-0

Hermes Casagiove – Sibilla Soccer 1-0

Domenica 17 gennaio 2016

Ore 11:00

San Giorgio – Arzanese 6-2

Virtus Volla – Nuova Boys Caivanese 0-1

CLASSIFICA

SQUADREPTGVNPGFGS
Herculaneum451714304412
Nuova Boys Caivanese351710524820
Portici34179713214
Sessana30179352823
Savoia28178452822
San Giorgio26178363227
Isola di Procida25176742620
Ardor Casalnuovo23177282223
Mondragone23177281214
Real Forio21176381920
Virtus Volla20165562024
Sibilla Soccer191761101325
Gladiator18175391725
Hermes Casagiove1617377 819
Stasia Soccer1017179835
Arzanese21702151548

Eccellenza

Eccellenza

Gli anticipi della 17^ giornata del campionato di Eccellenza campana, girone A, consegnano mezza promozione nelle mani della capolista Herculaneum. Ciò grazie alla contemporanea vittoria esterna dei granata e al primo tonfo stagionale del Portici.

L’Herculaneum, infatti, trionfa 0-3 sul campo dello Stasia Soccer, mentre il Portici perde 2-3 contro l’Isola di Procida. Risultati che portano a ben 11 punti di distacco la società di patron Mazzamauro da quella del presidente Ragosta. Non solo, perché domani la Nuova Boys Caivanese potrebbe addirittura superare gli azzurri in classifica, ma servirà ovviamente una vittoria in quel di Volla.

Quella che proprio non riesce più a trovare il Savoia, che non è andato oltre lo 0-0 in casa del Real Forio. Situazione opposta, invece, quella della Sessana. I gialloblù – contrariamente ai biancoscudati – stanno macinando punti su punti, ed anche sul difficile campo dell’Ardor Casalnuovo sono riusciti a trovare i tre punti, grazie ai quali hanno effettuato anche il sorpasso ai danni proprio dei torresi.

Più giù nel girone A del campionato di Eccellenza è prevalso, invece, il fattore casa. Sia il Mondragone che l’Hermes Casagiove sono, infatti, riuscite a centrare una preziosa vittoria in chiave salvezza. Tre punti che valgono praticamente il doppio per le due casertane, visto che entrambe erano impegnate in scontri diretti.

Restano ancora da disputarsi, comunque, ancora due gare: San Giorgio-Arzanese e Virtus Volla-Nuova Boys Caivanese. Quest’ultima probabilmente è la più interessante, sia in chiave play-out che in chiave play-off. Proprio da quest’ultimo punto di vista, grande l’occasione che domani si ritrova il San Giorgio, avendo la possibilità di portarsi a soli tre punti dal Savoia in un incontro casalingo tutt’altro che proibitivo.

ECCELLENZA, GIRONE A

17^ GIORNATA

Sabato 16 gennaio 2016

Ore 14:30

Stasia Soccer – Herculaneum 0-3

Isola di Procida – Portici 3-2

Ardor Casalnuovo – Sessana 2-3

Real Forio – Savoia 0-0

Mondragone – Gladiator 1-0

Hermes Casagiove – Sibilla Soccer 1-0

Domenica 17 gennaio 2016

Ore 11:00

San Giorgio – Arzanese

Virtus Volla – Nuova Boys Caivanese

CLASSIFICA PARZIALE

SQUADREPTGVNPGFGS
Herculaneum451714304412
Portici34179713214
Nuova B. Caivanese32169524720
Sessana30179352823
Savoia28178452822
Isola di Procida25176742620
San Giorgio23167362625
Ardor Casalnuovo23177282223
Mondragone23177281214
Real Forio21176381920
Virtus Volla20165562024
Sibilla Soccer191761101325
Gladiator18175391725
Hermes Casagiove1617377 819
Stasia Soccer1017179835
Arzanese21602141341

Classifica marcatori Eccellenza

Classifica marcatori Eccellenza

La classifica marcatori Eccellenza del girone A alla prima di ritorno vede come protagonisti i calciatori della Nuova Boys Caivanese. Non foss’altro che i gialloverdi – miglior attacco del campionato con 47 gol fatti – hanno cominciato anche il nuovo anno (ed il girone di ritorno) con una scorpacciata di gol: ben sei quelli rifilati al malcapitato Stasia Soccer. Non ha partecipato al festival del gol Emmausso, ma Cafaro e Spilabotte sì, avanzando entrambi di una posizione.

Così ora i re della classifica marcatori Eccellenza, Bruno El Ouazni e Orazio Grezio – rimasti all’asciutto per la 16^ giornata -, oltre proprio ad Emmausso si devono guardare le spalle anche dal compagno di squadra Cafaro. Questo in prima battuta, ma dietro anche Caso Naturale e lo stesso Spilabotte – entrambi a segno – scalpitano per impensierire sul serio gli attaccanti in vetta alla classifica.

Da segnalare, inoltre, anche le reti (8) di Sorrentino, che ha praticamente trascinato il suo Ardor Casalnuovo dalla zona play-out a ridosso di quella play-off.

ECCELLENZA, GIRONE A

CLASSIFICA MARCATORI

16^ GIORNATA

11 El Ouazni (Herculaneum), Grezio (Sessana)

10 Emmausso, Cafaro (Nuova Boys Caivanese)

9 Caso Naturale (Herculaneum), Spilabotte (Nuova Boys Caivanese)Manzo (Gladiator)

8 Sorrentino (Ardor Casalnuovo)

6 Pianese (Herculaneum), Scielzo (Portici), Balzano, Corace (San Giorgio), Incoronato (Nuova Boys Caivanese), Matrullo (Ardor Casalnuovo), Di Pietro (svincolato)

5 Basso, Ioio (Portici), Scippa (Ardor Casalnuovo), Signorelli (Sessana), Palumbo (Mondragone), Scarparo (Nuova Boys Caivanese)

4 Salvati (Herculaneum), Rima, Magaddino, Murolo (Portici),  Nucci (Stasia Soccer), Guadagnuolo (San Giorgio), Dodò, Fragiello (Isola di Procida), Aliyev, Barone Lumaga (Hermes Casagiove), Gioielli (Virtus Volla)

3 Tufano (Herculaneum), Cariello (Nuova Boys Caivanese), Sardo (Portici), Di Ruocco (Sessana), Toscano (Savoia), Siciliano (Ardor Casalnuovo), Improta (Mondragone), Gracco (Virtus Volla)

Eccellenza

Eccellenza

L’Herculaneum non si lascia scappare l’occasione, la Sessana sì. Questo il verdetto delle gare che quest’oggi completavano la 1^ giornata di ritorno del girone A di Eccellenza, dopo gli anticipi di ieri pomeriggio.

La capolista granata, infatti, pur con qualche difficoltà, è riuscita a sbarazzarsi del Mondragone davanti al proprio pubblico – giunto in massa presso lo stadio “Raffaele Solaro” di Ercolano – e a centrare così l’obiettivo di allungare a più otto la distanza rispetto al Portici, sua principale inseguitrice.

Non altrettanto bene è andata, invece, alla Sessana. Gli aurunci, infatti, non sono andati oltre lo 0-0 nella sfida casalinga contro l’Hermes Casagiove. Agganciato, dunque, ma non superato il Savoia, con cui ora i gialloblù condividono il quinto posto del girone A di Eccellenza. Per effetto dello scontro diretto disputatosi tra le due compagini alla quinta giornata di andata, però, sono i biancoscudati a conservare ancora l’ultima posizione valida per accedere ai play-off. La partita terminò infatti 0-3 a favore dei torresi.

In zona play-out, invece, buono il successo della Sibilla Soccer, che si è imposta 1-0 sul Real Forio, una delle dirette concorrenti per la salvezza.

ECCELLENZA, GIRONE A

RISULTATI

Portici-Virtus Volla 1-1

Nuova Boys Caivanese-Stasia Soccer 6-0

Savoia-San Giorgio 1-4

Gladiator-Ardor Casalnuovo 0-1

Arzanese-Isola di Procida 2-5

Sessana-Hermes Casagiove 0-0

Herculaneum-Mondragone 1-0

Sibilla Soccer-Real Forio 1-0

CLASSIFICA

SQUADREPTGVNPGFGS
Herculaneum421613304112
Portici34169703011
Nuova B. Caivanese32169524720
Savoia27168352818
Sessana27168352521
San Giorgio23167362625
Ardor Casalnuovo23167272020
Isola di Procida22165742318
Real Forio20166271917
Mondragone20166281114
Virtus Volla20165562024
Sibilla Soccer19166191324
Gladiator18165381724
Hermes Casagiove1316277719
Stasia Soccer1016178832
Arzanese21602141341

Eccellenza

Eccellenza

Tanti gol e una sorpresa davvero inaspettata, si apre così il nuovo anno solare del girone A dell’Eccellenza campana. Nei cinque anticipi disputati quest’oggi, infatti, sono stati segnati ben 20 gol (una media di 4 a partita), ma soprattutto la 1^ giornata di ritorno del campionato ha visto il pareggio interno del Portici, prima inseguitrice della capolista Herculaneum, che domani potrebbe così allungare a più otto.

La squadra allenata da mister Pasquale Borrelli inoltre vede avvicinarsi sempre di più una scatenata Nuova Boys Caivanese, capace di liquidare con un perentorio 6-0 la malcapitata Stasia Soccer. Grazie a questa roboante vittoria sono, così, soltanto due i punti che – nella classifica del girone A di Eccellenza – separano i gialloverdi dal Portici.

Non ne approfitta invece il Savoia del Pampa Sosa, che anche nel nuovo anno non sembra convincere nemmeno davanti al suo pubblico. Sconfitta pesante quella in cui gli oplontini sono incappati allo stadio “Giraud” al cospetto di un ritrovato San Giorgio. Il rischio ora per la società di Torre Annunziata è di perdere anche l’ultimo posto valido per i play-off. Se domani, infatti, la Sessana dovesse avere la meglio sull’Hermes Casagiove scalzerebbe il Savoia al quinto posto.

Un pensierino ai play-off potrebbero farlo anche lo stesso San Giorgio, l’Ardor Casalnuovo e l’Isola di Procida, tutte e tre vittoriose in trasferta. In zona play-out rischia invece il Gladiator, mentre sempre più spacciata è l’Arzanese.

ECCELLENZA, GIRONE A

16^ GIORNATA

RISULTATI ANTICIPI

Portici-Virtus Volla 1-1

Nuova Boys Caivanese-Stasia Soccer 6-0

Savoia-San Giorgio 1-4

Gladiator-Ardor Casalnuovo 0-1

Arzanese-Isola di Procida 2-5

Domenica 10 gennaio

Ore 10:30

Sessana-Hermes Casagiove

Ore 11:00

Herculaneum-Mondragone

Sibilla Soccer-Real Forio

CLASSIFICA PARZIALE

SQUADREPTGVNPGFGS
Herculaneum391512304012
Portici34169703011
Nuova B. Caivanese32169524720
Savoia27168352818
Sessana26158252521
San Giorgio23167362625
Ardor Casalnuovo23167272020
Isola di Procida22165742218
Real Forio20156271917
Mondragone20156271113
Virtus Volla20165562024
Gladiator18165381724
Sibilla Soccer16155191224
Hermes Casagiove1215267719
Stasia Soccer1016178832
Arzanese21602141341

 

Classifica marcatori Eccellenza

Classifica marcatori Eccellenza

Non è più solo Bruno El Ouazni in cima alla classifica marcatori del girone A dell’Eccellenza campana. Dopo l’ultima giornata del girone d’andata a fargli compagnia in prima posizione c’è anche Orazio Grezio, abile ad approfittare delle assenze forzate del centravanti ercolanese negli ultimi tre turni di campionato (anche se con il Gladiator ha disputato uno spezzone di secondo tempo).

Ma allo scettro di re della classifica marcatori del girone A di Eccellenza concorrono anche altri sette calciatori, uno più agguerrito dell’altro. A cominciare dal sorprendente under della nuova Boys Caivanese, Michele Emmausso, ad una sola lunghezza dal duo di testa. Subito dietro il compagno di squadra Cafaro (anch’egli a segno nell’ultima di campionato) e l’esperto trequartista del Gladiator, Tommaso Manzo, capaci di fare ben 9 gol nonostante non siano dei veri e propri attaccanti.

Discorso più o meno simile per l’esterno offensivo dell’Herculaneum, Vincenzo Caso Naturale, e per Spilabotte, altro calciatore della Nuova Boys Caivanese in lizza per la prima posizione della classifica marcatori. Non per nulla i gialloverdi possono vantare il miglior attacco del campionato.

L’unica brutta notizia per loro è che El Ouazni a gennaio sarà nuovamente tirato a lucido e con le sue qualità, ben amalgamate in una squadra che produce tanto in ogni gara, sarà indubbiamente difficile tenergli testa, anche se questo potrebbe costituire uno stimolo in più.

ECCELLENZA, GIRONE A

CLASSIFICA MARCATORI

15^ GIORNATA

11 El Ouazni (Herculaneum), Grezio (Sessana)

10 Emmausso (Nuova Boys Caivanese)

9 Cafaro (Nuova Boys Caivanese), Manzo (Gladiator)

8 Caso Naturale (Herculaneum), Spilabotte (Nuova Boys Caivanese)

7 Sorrentino (Ardor Casalnuovo)

6 Pianese (Herculaneum), Scielzo (Portici), Balzano (San Giorgio), Incoronato (Nuova Boys Caivanese), Matrullo (Arzanese), Di Pietro (svincolato)

5 Ioio (Portici), Scippa (San Giorgio), Signorelli (Sessana), Palumbo (Mondragone)

4 Salvati (Herculaneum), Basso, Rima, Magaddino, Murolo (Portici), Scarparo (Nuova Boys Caivanese) Nucci (Stasia Soccer), Corace (San Giorgio), Dodò (Isola di Procida), Aliyev, Barone Lumaga (Hermes Casagiove)

 

 

 

 

 

 

 

 

Eccellenza

Eccellenza

Con l’avvento dell’anno nuovo va in soffitta anche il girone d’andata del girone A di Eccellenza, conclusosi dopo ben quindici giornate. L’ultima si è giocata proprio durante questo weekend, capace di riservare una sorpresa davvero inaspettata, il pareggio interno del Portici contro lo Stasia Soccer, penultimo in classifica. Così, per effetto dello 0-0 degli azzurri, la capolista Hercualaneum è tornata a più sei sulla sua unica rivale, dando una grande dimostrazione di forza sul difficile campo di Santa Maria Capua Vetere.

La 15^ giornata di Eccellenza, però,  ha raggruppato – proprio alle spalle dei granata – un quartetto di squadre che potrebbero regalare una battaglia avvincente sino al termine della stagione, alla conquista dei posti migliori in chiave play-off. Fermo restando che il Portici non è per nulla escluso dalla lotta al vertice, per il quale le altre invece sembrano davvero fuori dai giochi.

Per quelli in ottica salvezza, poi, è bagarre in piena regola. Ad eccezione dell’Arzanese, che non è ancora riuscita a centrare un successo, sono ben dieci le compagini invischiate nella lotta per evitare i play-out. Dal sesto al penultimo posto, infatti, nessuno può dirsi tranquillo.

Chiaro, comunque, che con un intero girone di ritorno ancora tutto da giocare le carte sul tavolo dell’Eccellenza campana siano tutte da scoprire.

ECCELLENZA, GIRONE A

15^ GIORNATA

RISULTATI

Gladiator – Herculaneum 0-1

Portici – Stasia Soccer 0-0

Nuova Boys Caivanese – Mondragone 4-1

Arzanese – Virtus Volla 1-2

Ardor Casalnuovo – Hermes Casagiove 1-o

Savoia – Isola di Procida 2-1

Sibilla Soccer – San Giorgio 0-2

Sessana – Real Forio 2-1

CLASSIFICA

SQUADREPTGVNPGFGS
Herculaneum391512304012
Portici33159602910
Nuova B. Caivanese29158524120
Savoia27158342718
Sessana26158252521
Real Forio20156271919
Ardor Casalnuovo20156271920
San Giorgio20156362224
Mondragone20156271113
Isola di Procida19154741816
Virtus Volla19155461923
Gladiator18155371723
Sibilla Soccer16155191224
Hermes Casagiove1215267719
Stasia Soccer1015177826
Arzanese21502131137

 

 

 

 

 

 

 

 

Eccellenza

Eccellenza

Torna ad allungare la capolista Hercualneum. Negli anticipi disputatisi questo pomeriggio nel girone A dell’Eccellenza campana, infatti, la squadra di mister Squillante è riuscita ad avere la meglio sul rinnovato Gladiator dell’ex allenatore Pier Francesco Ulivi; mentre l’inseguitrice Portici a sorpresa non è andata oltre lo 0-0 interno contro lo Stasia Soccer, penultimo in classifica. A chiusura del girone d’andata sono così tornati 6 i punti di distacco tra le due rivali.

Soltanto 4, invece, le lunghezze che ora separano la squadra di mister Borrelli e la Nuova Boys Caivanese, che continua ad andare a segno con facilità estrema, come dimostrato anche nella gara casalinga contro la miglior difesa del campionato di Eccellenza, ovvero quella del Mondragone.

Più giù continuano, invece, le risalite del Virtus Volla e dell’Ardor Casalnuovo, momentaneamente addirittura settimo in classifica, dove in fondo è sempre più sola l’Arzanese, che nell’intero girone d’andata dell’Eccellenza campana non è stato in grado di vincere nemmeno una sola partita.

ECCELLENZA, GIRONE A

15^ GIORNATA

RISULTATI ANTICIPI

Gladiator – Herculaneum 0-1

Portici – Stasia Soccer 0-0

Nuova Boys Caivanese – Mondragone 4-1

Arzanese – Virtus Volla 1-2

Ardor Casalnuovo – Hermes Casagiove 1-o

CLASSIFICA PROVVISORIA

SQUADREPTGVNPGFGS
Herculaneum391512304012
Portici33159602910
Nuova B. Caivanese29158524120
Savoia24147342517
Sessana23147252320
Real Forio20146261817
Ardor Casalnuovo20156271920
Mondragone20156271113
Isola di Procida19144731714
Virtus Volla19155461923
Gladiator18155371723
San Giorgio17144461722
Sibilla Soccer16145181222
Hermes Casagiove1215267719
Stasia Soccer1015177826
Arzanese21502131137

 

 

 

 

 

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più