Turris, i tifosi attaccano le istituzioni, poi cori contro la squadra: “Avete rotto il…”

Tifosi TurrisClima non facile quello che si respira nella Torre del Greco calcistica. La Turris perde ancora, questa volta tra le mura amiche del Liguori, contro il Francavilla. Un 3-0 che non ammette repliche, e che ha visto una squadra prevalere nettamente sull’altra. Il febbraio terribile della Turris si conclude con una sconfitta preventivabile alla vigilia, ma che adesso aggrava la posizione in classifica della squadra. Dopo lo 0-0 conseguito due settimane fa con il Marcianise, erano cominciati i primi malumori del tifo corallino. Infatti, al termine di quella gara, ci fu la contestazione alla squadra, dopo uno scialbo 0-0. Un episodio che si è ripetuto anche oggi.

Striscione esposto durante Turris-Francavilla: "Grazie istituzioni per allontanare le future generazioni"
Striscione esposto durante Turris-Francavilla: “Grazie istituzioni per allontanare le future generazioni”

Prima della partita, è stato esposto un eloquente striscione contro l’amministrazione comunale: “Grazie istituzioni che allontanate le future generazioni“. Una contestazione in polemica con quanto accaduto in settimana, in merito ai bambini di una scuola torrese che hanno cantano il coro napoletano “Un giorno all’improvviso”, in un video che ha fatto il giro del web. Poi, al termine dell’incontro, la contestazione più pesante è arrivata nei confronti della squadra e della società. Due i cori che si sono sentiti: “Andate a lavorare” e un più colorito “Avete rotto il c***o“.

Potrebbe anche interessarti