Colantonio: “L’anno prossimo saremo in C”. Fabiano: “Longo è il nostro Ronaldo”.

Partita senza storia tra Turris ed Igea Virtus. I corallini si sono sbarazzati dell’ultima in classifica con un perentorio 3-0. Mai in difficoltà, la squadra di Fabiano ha regalato il solito, grande spettacolo al pubblico dell’Amerigo Liguori. A tenere banco, in questi giorni, più che le vicende del campionato è la questione legata ai lavori dell’Amerigo Liguori. Ecco cosa ha dichiarato in merito il presidente Antonio Colantonio: “Lega Pro a 40 squadre? Non mi preoccupo di quello che si dice, io penso ai problemi che abbiamo in casa nostra. Ripeto, se riusciremo ad avere un campo adatto a questa categoria, e non ho motivi per dubitarne, noi l’anno prossimo saremo in Lega Pro. Abbiamo tutti i numeri per salire di categoria. Mi auguro che gli adeguamenti previsti per il Liguori siano completati entro giugno. Ma mi sentirò al sicuro solo quando vedrò i lavori iniziare“.

Queste, invece, le dichiarazioni del tecnico corallino Franco Fabiano al termine di Turris-Igea Virtus: “I ragazzi sono stati bravi ad avere la giusta concentrazione, in una partita in cui hai tutto da perdere. Siamo stati cattivi e determinati, offrendo anche un buon calcio. Longo? Lo sappiamo, Fabio sta qui per questo, per fare gol. Vale come Ronaldo per la Juventus. Lui è il nostro fiore all’occhiello, ma devo fare i complimenti a tutta la squadra. Addessi? E’ eccezionale, si è messo a disposizione per la squadra. Ha fatto la mezzala, e si è sacrificato per il gruppo, voglio fargli i complimenti. Fabiano? Ha subìto un intervento al menisco, starà fuori per almeno 3-4 partite“.

Potrebbe anche interessarti