Piazza del Plebiscito: quando al centro esisteva una fontana

fontana del serino
Nel 1885 venne inaugurato a Napoli l’acquedotto di Serino il quale riuscì a risolvere il problema dell’approvvigionamento idrico della città. Per l’occasione venne collocata in Piazza del Plebiscito una fontana dalla quale sgorgava l’acqua del nuovo acquedotto che collegava la sorgente del Serino alla Piscina Mirabilis di Miseno. La Fontana del Serino, progettata da Federico Travaglini, venne però smontata nel 1933 probabilmente per evitare problemi di percorso al corteo delle nozze reali del principe Amedeo di Savoia e Anne Hélène Marie d’Orléans.

Solo nel 1985 per il centenario dell’Aman (l’attuale Arin) a Piazza del Plebiscito spuntò una nuova fontana che ricordava quella che un secolo prima occupò la piazza. Cosa ne è stato di quella riproduzione in cemento e mattoni? Quest’ultima, che venne realizzata per celebrare un secolo di funzione dell’acquedotto di Serino, venne disattivata dopo la manifestazione e finì per essere completamente dimenticata dalle amministrazioni comunali.

Immersa nel totale degrado, la copia della Fontana del Serino venne ufficialmente rimossa nel 1986 per la prima visita ufficile a Napoli del Presidente della Repubblica Francesco Cossiga il quale avrebbe dovuto percorrere la piazza che a quel tempo era invasa da auto e mezzi perchè parcheggio pubblico della città.

Potrebbe anche interessarti