Napoli. Arrivano le telecamere anti-rifiuti: piovono multe sui pirati della spazzatura

telecamere anti-rifiuti
Foto: Ilmattino.it

Quello dei rifiuti resta un problema di difficile gestione. Napoli nonostante gli incredibili sforzi, deve spesso cozzare con l’indifferenza di una certa parte di popolazione noncurante e irrispettosa, pronta a fare dell’inciviltà, un drammatico stemma che finisce con l’appiccicarsi su tutta la città.

Ma qualcosa comincia a cambiare e nuovi sistemi di sorveglianza compaiono negli angoli più remoti della città. Come reso noto da Ilmattino.it, l’amministrazione comunale ha sistemato diverse telecamere volte a combattere il fenomeno dello scarico selvaggio di rifiuti ingombranti.

Il sistema è ancora in fase embrionale eppure il primo “pirata” è stato già individuato, multato e convocato dai vigili urbani. L’uomo sarà costretto a pagare duecento euro di ammenda oltre alla rimozione del frigorifero che aveva abbandonato che dovrà smaltire regolarmente secondo le procedure previste dalle norme cittadine.

Un metodo nuovo che potrebbe ben presto “salvare” Napoli dall’inciviltà di alcuni che, credendosi più furbi degli altri, contribuiscono a rovinare una città straordinaria che in bellezza e cultura non conosce rivali!

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più