San Giorgio a Cremano, in manette funzionari del Comune

polizia

Associazione a delinquere finalizzata alla corruzione ed alla turbativa d’asta, sono questi i reati ipotizzati dalla Procura di Napoli nei confronti di alcuni politici ed esponenti del Comune di San Giorgio a Cremano.

In queste ore gli agenti del commissariato di polizia di Stato di San Giorgio e della Squadra mobile della Questura di Napoli, oltre ad alcune perquisizioni, stanno notificando delle misure cautelari agli arresti domiciliari nei riguardi di sei funzionari del Comune. Secondo quanto annunciato da IlMattino.it, tra i nomi degli indagati spunterebbero anche quelli di Giorgio Zinno, attuale sindaco della città, e dell’ex primo cittadino Mimmo Giorgiano.

Al momento tutte le attenzioni della Procura e degli inquirenti sono concentrate sugli appalti al Comune e sui loro presunti profitti illeciti.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più