Foto. Napoli invasa dai turisti. File da record per entrare nei musei

napoli
Palazzo Reale

Complice il clima mite e il ponte dell’Immacolata, Napoli oggi è stracolma di gente e di turisti. In aggiunta l’iniziativa della Domenica al Museo ha contribuito a rendere il capoluogo campano una delle città più gettonate d’Italia.

Un successo clamoroso per la prima domenica del mese durante la quale sono rimasti aperti gratuitamente i musei a Napoli come avviene da tempo. Si sono registrate file da record come quella per entrare a Palazzo Reale (in foto su). Una fila che ha tagliato a metà Piazza del Plebiscito ed è continuata anche durante la partita del Napoli.
in fila per visitare i musei napoletani.3

Una enorme onda umana di gente e di vita nelle vie di Napoli. – ha scritto su Facebook Luigi de Magistris – Le immagini di Napoli stanno facendo il giro del globo attraverso i social network. Leggere i commenti dei nostri concittadini, pieni di orgoglio e di felicità, ci riempie di gioia. Che orgoglio partenopeo! Nel 2011 le immagini di Napoli erano montagne di spazzatura per le strade, depressione, turismo nullo. Solo 4 anni fa sembrava impossibile rilanciare in questo modo l’immagine di una città devastata dall’emergenza rifiuti e sbattuta sui giornali di tutto il mondo come esempio di mal governo. Ci siamo riusciti tutti insieme e tutti insieme dobbiamo continuare senza mollare di un centimetro e per migliorare sempre. Tanto lavoro ancora dobbiamo fare. Con passione e mani pulite. Ognuno deve fare la sua parte. Dicembre è iniziato con dati eccellenti. Popolo ovunque. Città di pace e dialogo per realizzare una comunità di convivenza. Tutto questo significa migliaia e migliaia di posti di lavoro per le persone della nostra città. Merito solo dei napoletani!! Governo latitante mentre noi continuiamo umilmente per il nostro cammino. Ciao!

in fila per visitare i musei napoletani.9

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più