Scontro frontale a Terzigno: muore ventenne dopo ore di agonia

incidente in scooter

Stefano Maurino è lo studente universitario che è morto dopo uno scontro frontale avvenuto a Terzigno, in località Boccia al Mauro, Stefano Maurino. Trasportato d’urgenza in ospedale dove ha lottato per alcune ore, prima di perdere la sua battaglia.
Il ragazzo era di Pompei e stava per tornare alla propria abitazione, circolando lungo la strada a scorrimento veloce; dalle prime indagini si è potuto preliminarmente definire l’accaduto e denominarlo come “incidente”, ma nelle prossime ore è prevista un’autopsia di un medico legale presso il Policlinico di Napoli

Dalle prime ricostruzioni, sembrerebbe che Stefano abbia perso il controllo del mezzo e nel tentativo di gestirlo abbia causato un frontale con una macchina proveniente dalla carreggiata opposta. Il ragazzo è stato portato d’urgenza all’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia per ricevere le prime cure, ma troppo gravi le condizioni e le numerose lesioni interne che lo hanno visto uscire sconfitto da una lotta così impari da causarne la morte. Stefano è deceduto presso la struttura sanitaria, vicino un cordoglio di parenti e amici, in condizioni chiare solo in superficie eppure non così evidenti da archiviarne il caso. Il corpo è stato trasferito presso il Policlinico di Napoli dove verranno eseguite analisi più approfondite sul corpo quando e se il Magistrato della Procura di Nola, ossia il magistrato competente per le indagini, riterrà opportuno procedere a queste drastiche misure.
Dai controlli sanitari, l’automobilista travolto nell’incidente non sembra aver portato gravi danni fisici, presentando condizioni di miglioramento dopo lo shock subito.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più