San Giorgio: nozze gay per il sindaco Zinno. E’ il primo in Italia

Giorgio Zinno

San Giorgio a Cremano – Giorgio Zinno, da più di un anno primo cittadino del Comune di San Giorgio a Cremano, è anche conosciuto come il primo sindaco dichiaratamente omosessuale in Campania. Convive, infatti, da oltre 10 anni con il suo compagno, Michele, senza mai aver negato l’amore che li ha sempre uniti. Quell’amore, grazie alla rivoluzione legislativa degli ultimi mesi, potrà raggiungere, finalmente, il suo coronamento.

Questa mattina, Zinno ha distribuito le tanto agognate partecipazioni a tutta la giunta comunale. Il matrimonio civile avrà luogo, salvo ripensamenti degli sposi, il 24 settembre nella suggestiva location del Museo di Pietrarsa. “Sarà un momento unico – ha annunciato il sindaco dopo la consegna degli inviti – che vivremo con le famiglie, gli amici di sempre, e la mia più grande sostenitrice, mia nonna, centenaria di ferro”.

Un grande traguardo per un uomo che si è sempre battuto per il diritto di amare e veder riconosciuto questo amore. Non a caso, fra gli ospiti illustri previsti per questo evento mondano, potrebbe comparire il nome di Monica Cirinnà, relatrice dell’ultima legge sulle unioni civili. Nelle dichiarazioni riportate dal Mattino, il promesso sposo avrebbe espresso il desiderio di averla fra gli invitati proprio per l’impegno dimostrato nella lotta per i diritti degli omosessuali.

Potrebbe anche interessarti