Napoli. Dal 2017 la multa si farà con il tablet: ci sarà anche la foto dell’infrazione

vigili urbani
A Napoli si dice addio ai vecchi taccuini: dal 2 gennaio 2017, anche il sistema delle multe si adeguerà alla tecnologia per evolvere in un meccanismo tutto nuovo. Le infrazioni, infatti, non saranno più punite su carta ma su un tablet, che utilizzerà una specifica app.

In questo modo si velocizzerà il sistema di invio e notifica della multa, riducendo costi e tempi per i cittadini. Ma come funziona, appunto, per chi riceverà la contravvenzione? Semplice, il cittadino potrà consultare online, sul sito web del Comune di Napoli, la multa e in certi casi anche la foto dell’infrazione commessa. Così si limiteranno anche le possibilità di errore e contenziosi.

L’informatizzazione del procedimento permetterà, così, di avere anche più agenti a disposizione in strada. La novità è stata comunicata e presentata oggi dal Comune di Napoli.

Potrebbe anche interessarti