Anche Pompei protesta contro la catena McDonald’s

Anche Pompei protesta contro la catena McDonald's

La crisi del colosso dei fast food americano McDonald’s che ha colpito Napoli e provincia e che ha già portato al licenziamento di 39 dipendenti, ha coinvolto anche Pompei  dove i lavoratori a rischio licenziamento, preoccupati dai recenti sviluppi, si sono levati in protesta con il sostegno dei propri sindacati scioperando con striscioni e slogan per proteggere il loro posto di lavoro

Già lo scorso 8 Febbraio i lavoratori si erano mossi contro la dirigenza appendendo dei camici macchiati di rosso e annunciando scioperi sperando di ottenere l’apertura di un tavolo di negoziazione per ripristinare il rispetto delle regole contrattuali, come il part-time, ferie, turni e applicato il decreto 81 ex 626 su sicurezza e salute, ma dato il provvedimento preso questa mattina la situazione è ben lontana dal risolversi

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più