Video. Mara Carfagna: “Sì al recupero di Piazza Plebiscito, ma in città c’è il degrado”


Piazza Plebiscito è pronta a una grande trasformazione
. I locali commerciali sotto il colonnato della Basilica di San Francesco di Paola, grazie all’intesa raggiunta tra la Prefettura di Napoli, il Comune di Napoli, il Demanio e il Fondo edifici di culto, saranno messi a bando e diventeranno negozi, bar con tavolini e botteghe di artigianato locale.

Sul progetto si è espressa Mara Carfagna, deputato e consigliere comunale a Napoli di Forza Italia: “Mi auguro che la firma dell’accordo tra tutti i soggetti competenti possa davvero essere quella svolta auspicata e attesa da tutti. Noi monitoreremo che ciò avvenga e vigileremo sui tempi di realizzazione delle opere. Il recupero e la valorizzazione di piazza del Plebiscito non può e non deve essere l’ennesimo annuncio-spot per de Magistris e la sua giunta ma qualcosa di reale e concreto, da realizzare con un cronoprogramma serrato, non come quelli relativi ai lavori di riqualificazione del lungomare, promessi e mai partiti, o al restyling di via Marina, su cui sono stati accumulati ritardi inaccettabili”.

La Carfagna, quindi, appoggia il progetto di Piazza Plebiscito ma ci tiene a precisare che non è sufficiente per il rilancio di Napoli. Attraverso un suo reportage, mostra che il degrado cittadino a volte va in scena proprio sotto gli occhi del sindaco. Come, ad esempio, a pochi passi dal Municipio, dove strade e scale della piazza sono colonizzate da ambulanti spesso senza licenza.

La Carfagna, nel video, si chiede se “questo trionfo dell’illegalità renda giustizia all’immagine di Napoli”, auspicando quindi interventi non solo ai salotti cittadini e alle “vetrine” di Napoli, ma anche soluzioni che ripuliscano dal marcio che parte dal basso e che è molto più difficile da estirpare.

Potrebbe anche interessarti