Vandali all’Hortus Conclusus: decapitata la statua dell’artista Palladino

Benevento. Una delle tre statue realizzate da Mimmo Palladino nell’Hortus Conclusus ritrovata decapitata. Raid vandalico nel museo a cielo aperto di vico Noce a Benevento: uno dei custodi ha ritrovato il busto in pietra dell’artista di Paludi con la testa mozzata.

La testa della statua si trovava a terra, staccata di netto dal resto della scultura: la scoperta è avvenuta in mattinata nel sopralluogo di uno dei custodi dell’opera. L’istallazione di Palladino ha un grande valore artistico: “L’hortus, in quanto conclusus, è un luogo segreto e protetto, dove gli asceti, isolati dal mondo, possano avvicinarsi a Dio tramite la meditazione, raggiungendo la conoscenza contemplativa. E’ il modello dei giardini dei monasteri: quadrangolare a simboleggiare i quattro angoli dell’Universo, con al centro un albero che simboleggia la vita, e un pozzo o una fonte che simboleggia la sorgente della conoscenza”.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più