La Circumvesuviana in fiamme: passeggeri intossicati dal fumo

circumvesuviana piazza garibaldi

Napoli – Una mattinata nera per i trasporti napoletani: tre gravi guasti hanno paralizzato per tutta la mattinata le tre principali linee cittadine  con disagi a tutta l’utenza. L’episodio più grave è stato, senza dubbio, l’incendio su un convoglio della Circumvesuviana partito da Napoli e diretto a Baiano. Intorno alle 9 di questa mattina, all’altezza della stazione di Salice, le fiamme hanno iniziato a divampare su un vagone rilasciando un intenso fumo. Ancora incerta la causa scatenante, ma molti passeggeri continuano ad accusare malori in seguito alle esalazioni di fumo.

Meno grave, ma ugualmente fastidioso, il guasto che ha bloccato la Funicolare di Chiaia per un’ora e mezzo. Per un guasto alle porte di accesso il servizio è stato, infatti, sospeso dalle 9 alle 10 e 30 di questa mattina. Come se non bastasse, è poi toccato ad un treno della Metro della linea 1 partito da Piscinola e diretto a Napoli Garibaldi. Alle 9 e 20 si è fermato per un guasto alla stazione Medaglie d’Oro e, dopo aver fatto scendere i passeggeri, è tornato indietro al capolinea. Questa operazione ha, ovviamente, rallentato l’intera linea.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più