Napoli. Figli tolti ai boss: i sei bimbi pusher confezionavano droga

minori e padre detenuto

Le parole di Raffaele Cantone non sono servite a nulla: questa mattina i carabinieri hanno tolto sei bambini ai genitori, tutti boss e spacciatori di Napoli. Sono i bimbi-pusher di cui si occupò anche Roberto Saviano in un editoriale per La Repubblica: confezionavano droga al Pallonetto, a Napoli.

I militari hanno notificato sei provvedimenti emessi dal tribunale dei minori di Napoli di sospensione dell’esercizio della responsabilità genitoriale: ora i ragazzi si trovano in alcune casa famiglia. Hanno tra i 3 e i 14 anni.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più