Lady Callejon: “Ho pianto quando ho visto Napoli, i napoletani sono…”

NapoliMarta Ponsati Romero, moglie dell’azzurro José Maria Callejon, cura un piccolo blog sul sito di moda spagnolo “Neroli By Nagore”. Nell’ultimo post pubblicato sulla piattaforma, la donna ha scelto di parlare del suo rapporto con la città di Napoli, dal momento in cui lei ed il marito misero piede al porto ad oggi che hanno imparato ad amarla e conoscerla quasi come se fosse la loro città natale.

“In questo post voglio parlare un po’ della città in cui viviamo, Napoli. E voglio farlo sulla base della mia esperienza e, soprattutto, con molto rispetto per questa città e per la sua gente. Onestamente, la prima reazione che ho avuto quando sono arrivata con mio marito per la prima volta a Napoli in auto è stata piangere … piangere, perché sapevo che saremmo rimasti qui per molto tempo e, inizialmente, quello che vedevo non mi piaceva molto.”

“Ricordo quel giorno come se fosse ieri, venivamo da Roma ed entrammo nella zona del porto. Un luogo che a prima vista appare come abbastanza scioccante se non sei di qui o non sei stato prima in città. Credo che la nostra reazione fosse normale essendo giunti da Madrid (dove avevamo vissuto due anni) e avendo già vissuto precedentemente a Barcellona. Sono due città spettacolari, pulite, ordinate, piene di vita e di cose da fare sempre e soprattutto vicine alla nostra gente. Napoli, in un primo momento, ci sembrò il contrario.

“Sapevamo che saremmo rimasti alcuni anni qui, quindi decidemmo di vedere le cose positivamente per starci il meglio possibile. I primi mesi sono stati difficili per noi, Napoli è una città complicata … C’è un sacco di traffico, è molto caotica, per strada c’è molta gente e c’è molto disordine! Credo che a tutti quelli che non sono napoletani e vengono qui in vacanza o per vivere succede più o meno la stessa cosa che è accaduta a noi. Napoli è una città che non lascia indifferente nessuno.”

“Lentamente abbiamo iniziato a conoscere il suo fascino, i suoi angoli e la sua magia. Si tratta di una città piena di segreti, di storia e luoghi meravigliosi da visitare. I napoletani sono fantastici; ti aprono le porte delle loro case senza chiedere nulla in cambio. Mi ricordo che dopo le prime volte in cui mi sono recata al supermercato, dal parrucchiere, nei negozi e in qualunque altro posto, sono stata sottoposta a un interrogatorio di cinque minuti per scoprire se mi ero persa a Napoli! Abbiamo stretto molte amicizie che continuiamo a mantenere; persone che danno il braccio, la mano e la testa, se necessario, per i loro amici.”

Lady Callejon ha, poi, elencato tutte le bellezze di Napoli: dalle Chiese a Cappella San Severo, dal Centro Storico patrimonio Unesco al lungomare, da Capri alle “più sconosciute” Ischia e Procida, fino a parlare del Vesuvio e dei resti archeologici di Ercolano e Pompei. La donna ha voluto raccontare tutto ciò che ha imparato ad amare e conoscere stando nella nostra città ed ha dimostrato di essersi realmente interessata alla nostra cultura.

“Dopo quattro anni vissuti qui – conclude – ci siamo pienamente adattati alla città. Siamo particolarmente felici qui, abbiamo due figlie napoletane e porteremo sempre nel cuore questa città. Quindi vi esorto, se state pensando di visitare qualche città italiana, ad avvicinarvi a Napoli, una città meravigliosa che non vi lascerà indifferenti.”

Potrebbe anche interessarti