In una scuola napoletana nasce la scalinata per ricordare le vittime di mafia e camorra

Una scalinata in onore delle vittime di tutte le mafie e della camorra con i nomi di tutti gli innocenti che hanno perso la vita per mano della criminalità organizzata. A Ischia all’Istituto professionale di stato Vincenzo Telese inaugurata la scala della legalità: alla presenza di don Tonino Palmese di Libera contro le mafie e il responsabile provinciale di Libera, Antonio D’Amore gli alunni e i professori hanno percorso per la prima volta il sentiero della memoria.

Tra i nomi incisi sulle scale e sul corrimano di quelli che sono stati ribattezzati come passi di speranza ci sono Paolo Borsellino, Giovanni Falcone, Giuseppe Diana, il sindaco Angelo Vassallo, Lea Garofalo, Pino Puglisi.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più