Spararono giovane per uno scooter, presi i 4 rapinatori di Antonio Malinconico

Torre del Greco. Ridussero Antonio Malinconico in fin di vita per rubargli lo scooter, arrestati. Risolta la terribile rapina dello scorso dicembre che quasi costò la vita al giovane studente di Torre del Greco: arrestati all’alba un 20enne e tre minorenni. Le accuse: tentato omicidio, tentata rapina, porto abusivo di armi comuni e da guerra e munizioni. Agli indagati minorenni è stata inoltre riconosciuta l’aggravante delle finalità mafiose.

Intorno alle ore 22:00 del 27 dicembre, presso via del Corallo, Antonio Malinconico si trovava insieme alla sua fidanzata, a bordo dello scooter un Sh. I banditi lo avvicinarono e provarono a fermarli, per sottrarre loro la moto. Il ragazzo si ribellò coraggiosamente per cercare di difendere la sua compagna. Poi, i due rapinatori, gli spararono, prima alla caviglia, poi al torace, poi lo abbandonarono in una pozza di sangue davanti ad una pizzeria di via Cesare Battisti.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più