Picchia e sequestra la convivente, arrestato 44enne a Castellammare

carabinieri

Rinchiudeva la compagna in casa, la picchiava e le portava via soldi e gioielli. La storia di violenza arriva da Castellammare, dove è finito in manette un uomo di 44 anni, il pregiudicato Emilio Di Capua. I carabinieri hanno eseguito nei suoi confronti un ‘ordinanza di custodia cautelare in carcere per maltrattamenti in famiglia, sequestro di persona, lesioni e rapina.

Vittima delle vessazioni la sua convivente. Dalle indagini è emerso che Di Capua, nel mese di agosto, ha tenuto comportamenti di inaudita violenza nei confronti della compagna. Secondo quanto ricostruito, in alcune occasioni il 44enne ha rinchiuso la donna in stanza da letto senza darle alcuna possibilità di fuga anche per molte ore. Per essere sicuro che non chiamasse soccorsi la privava anche del telefono cellullare.

 Inoltre, Di Capua con violenza le ha portato via in alcuni casi anche denaro contante e gioielli. L’indagato è stato rinchiuso nel carcere di Poggioreale in attesa di essere interrogato da gip. Ancora un caso di violenza tra le mura domestiche, fortunatamente conclusosi con l’arresto dell’uomo e la fine delle vessazioni per la vittima.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più