Loading...

Blitz alla Tav di Afragola, sequestrato il parcheggio: forse interrati rifiuti pericolosi

Ancora guai per la Tav di Afragola. Dal 6 giugno scorso, data di apertura della stazione, si sono susseguiti diversi eventi spiacevoli per l’edificio opera di Zara Hadid. Problemi inizialmente burocratici, relativi ad incartamenti mancanti, e di ingorghi, causati dal malfunzionamento dell’impianto di sollevamento delle acque reflue.

Stavolta, invece, la vicenda si fa più seria. Come riporta Il Mattino, infatti, in questi minuti i carabinieri del gruppo forestale stanno ponendo sotto sequestro l’area del parcheggio della stazione. Secondo le indagini condotte dalla Procura di Napoli Nord, nell’area, mai bonificata prima dell’apertura, potrebbero essere stati interrati rifiuti pericolosi.

Le pale meccaniche verificheranno la presenza o meno di rifiuti tossici nel terreno.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più