Strage di Barcellona, finita la fuga del killer della Rambla: “E’ stato ucciso”

Secondo i media spagnoli, sarebbe terminata la fuga di Younes Abouyaaqoub, colui che avrebbe compiuto la strage di Barcellona, seminando terrore e sangue sulla Rambla. La Vanguardia scrive che il 22enne, sospettato dalla Polizia di essere l’autista del furgone che ha causato la morte di 14 persone, sarebbe stato ucciso.

Younes sarebbe stato catturato a Sant Sadurní d’Anoia, a 50 chilometri da Barcellona. A sostenerlo è la tv pubblica Rtve.

Nello stesso momento in cui è stata diramata la notizia della cattura del terrorista, si è appreso dai media spagnoli che la polizia a Barcellona aveva ucciso un uomo con una cintura esplosiva. Inizialmente si pensava a due episodi differenti, invece l’uomo ucciso sarebbe proprio Younes Abouyaaqoub. 

Si attende comunque la conferma ufficiale delle autorità spagnole.

Potrebbe anche interessarti