Tragedia in Campania. Uccide il padre per difendere la madre da pestaggio

Alife. Un giovane di 28 anni è stato arrestato con l’accusa di aver assassinato il padre. In un primo momento la madre si era autoaccusata del delitto però poi durante l’interrogatorio avrebbe confessato.

Il terribile episodio è avvenuto nel Casertano, dove in manette è finito D. L. accusato di omicidio volontario. La vittima, 50enne e imprenditore caseario, è morta in ospedale dopo esservi stata condotta dalla moglie e dal figlio.

La donna avrebbe raccontato agli inquirenti che il figlio l’avrebbe difesa da un pestaggio e che i motivi erano legati alle continue aggressioni fisiche e verbali da parte dell’uomo. Il ragazzo, secondo il suo racconto, avrebbe spinto la vittima nel tentativo di allontanarlo dalla donna ed infine lo avrebbe colpito con un coltello al torace.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più