La stazione della Circumvesuviana cambia volto: arriva il murale di Troisi

Continuano le bellissime opere di street art realizzate nelle stazioni dell’ex Circumvesuviana: dopo quella con la raffigurazione di Totò a Napoli Garibaldi, quella di Piano di Sorrento e quella di San Giovanni, è la volta della stazione di San Giorgio a Cremano.

Foto di Sindaco Giorgio Zinno

Il murales che si sta realizzando raffigura Massimo Troisi e Alighiero Noschese, personaggi simbolo della cittadina vesuviana: “Un’altra opera che compone il museo a cielo aperto dedicato ai nostri illustri concittadini”, così scrive il sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno sulla sua pagina facebook.

Foto di Sindaco Giorgio Zinno

“La stazione della Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano cambia volto. Grazie all’Eav, che ha accolto la nostra proposta, è in corso in queste ore l’opera di writing che ritrae sui muri della stazione Massimo Troisi e Alighiero Noschese, personaggi simbolo della città.

“250 metri quadrati che costeggiano i binari, per una realizzazione artistica che alle prime pennellate fa già emozionare”.

Foto di Sindaco Giorgio Zinno

A compiere questa opera d’arte sono ancora una volta gli artisti Rosk e Loste della scuderia “Inward”, la società napoletana, che ha già realizzato il murale dedicato a Falcone e Borsellino a Palermo.

“L’opera verrà inaugurata il 3 ottobre alle ore 10.00, alla presenza di tutti coloro che vorranno condividere quest’altro tassello posto nella realizzazione del museo all’aperto che stiamo realizzando passo passo sul territorio”.

Il sindaco conclude ringraziando la società dei trasporti campana: “L’opera è interamente finanziata da Eav. Grazie al presidente De Gregorio che ha accolto la nostra proposta e l’ha realizzata rispettando la vocazione della nostra città”.

Potrebbe anche interessarti