MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Neonata down abbandonata, 7 famiglie rifiutano l’adozione: affidata a un single

Una storia triste ma a lieto fine. Una neonata napoletana, affetta da sindrome di Down, è stata abbandonata alla nascita dalla sua mamma. Scomparso anche il suo papà. Il caso, quindi, arriva negli uffici dei giudici del tribunale dei minori di Napoli, che avviano subito le procedure per l’adozione.

Sono sette, scrive Il Mattino, le famiglie in lista d’attesa contattate dal tribunale e sette i rifiuti incassati per la piccola. Questo fino a quando, scorrendo la lista di aspiranti genitori, spunta il nome di un single che già da tempo aveva chiesto di accudire un piccolo disabile. L’uomo, però, è un single, e il suo status non gli permetterebbe di adottare.

In certi casi particolari, però, la legge prevede delle eccezioni: nei casi di grave disabilità del bimbo, è possibile considerare idoneo anche chi vive da solo. Si tratta della numero 184 del 1983 che, all’articolo 44, parla di “adozioni speciali” riferendosi ai minori che non hanno né madre né padre e quindi possono essere adottati da single con cui si sia instaurato un rapporto “stabile e duraturo” preesistente alla morte dei genitori.

Potrebbe anche interessarti