Giardini Aniello Falcone: puliti 2 settimane fa, di nuovo pieni di pattume

Gli attivisti all’opera il 28 ottobre 2017

Solo due settimane fa, il 28 ottobre, i ragazzi di Sii Turista Della Tua Città hanno pulito i giardinetti Nino Taranto a via Aniello Falcone, in prossimità del belvedere dove ogni sera, specialmente nei fine settimana, decine di ragazzi si raccolgono per bere qualcosa e stare in compagnia.

Molti di essi, tuttavia, gettano bottiglie, lattine e ogni tipo di rifiuto oltre il parapetto, rendendo l’area una vera e propria discarica a cielo aperto. Prima dell’intervento dei volontari Asia era intervenuta con le ruspe rimuovendo diversi metri di immondizia, l’intervento dei ragazzi ha provveduto a eliminare anche i restanti metri di sporcizia. Eliminando le erbacce sono stati resi di nuovo visibili il mare e Capri, precedentemente nascosti dall’incuria.

Quattordici giorni dopo l’area è diventata di nuovo un enorme contenitore di pattume, sia al livello superiore e specialmente per quanto riguarda le aiuole, sia nell’area al di là della balaustra. Per tale motivo mercoledì 15 novembre, alle ore 19:00, ci sarà una riunione aperta al pubblico.

L’invito è rivolto principalmente a residente e commercianti, per discutere delle proposte da presentare all’amministrazione comunale. I primi tre punti ideati dagli attivisti sono:
– aumento delle turnazioni per la pulizia dei giardini, sia per quanto riguarda la superficie asfaltata che le aree verdi;
– collocazione di 12 contenitori per la raccolta dei rifiuti, nello specifico 6 per la raccolta del vetro e 6 per la raccolta della plastica;
– interventi di pulizia di pulizia più frequenti, almeno una volta a settimana, dell’area sottostante i giardini Nino Taranto.

Le tre proposte sono state già girate a Raffaele Del Giudice, assessore all’ambiente; Maria D’Ambrosio, assessore al verde e alla qualità della vita; Alessandra Clemente, assessore alle politiche giovanili; Paolo De Luca, presidente V Municipalità; Antonio Iozzi, vicepresidente V Municipalità.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più