Napoli, padre minacciato con pistola e rapinato in centro: era con la figlia di 2 anni

Stava passeggiando nel centro di Napoli, in Riviera di Chiaia, insieme alla sua bimba di 2 anni, dopo qualche ora trascorsa in villa Comunale, a giocare sulle giostre. Dalla tranquillità alla paura è un attimo. E’ stato affiancato da due malviventi, a bordo di uno scooter, che gli hanno intimato di consegnare l’orologio e i soldi.

Il passeggero, riporta Il Corriere del Mezzogiorno, col volto coperto da una sciarpa, ha estratto una pistola puntandogliela alla tempia. La bimba dell’uomo ha assistito alla scena ammutolita, e certamente avrà avuto molta paura pur non comprendendo fino in fondo la situazione per la sua tenera età.

L’uomo, comunque, impallidito, ha ceduto alle minacce dei rapinatori, cercando di non perdere mai di vista sua figlia. Anche stavolta, la criminalità ha avuto la meglio sulla gente perbene di Napoli, visto che i malviventi sono fuggiti indisturbati nel traffico e nel caos del centro. Impossibile intercettarli con i “cattura targhe”: la targa dello scooter era manomessa con del nastro isolante.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più