Napoli, volontari riaprono una chiesa abbandonata per i senzatetto

Napoli è una città altruista e vicina alle necessità e ai bisogni dei più deboli. Questo glielo si deve riconoscere, soprattutto in un periodo in cui non si fa altro che parlare di una Napoli violenta e pericolosa.

E invece Napoli è ben altro. A dimostrazione di ciò è stata la bellissima iniziativa messa in atto da una delegazione del movimento “Potere al Popolo”. I volontari hanno riaperto la chiesa di Sant’Antonio a Tarsia, abbandonata e chiusa da 7 anni, così da utilizzarla come luogo caldo e sicuro per offrire riparo a tutti i senzatetto, soprattutto in un periodo così freddo dell’anno.

Un’iniziativa di difendere e sostenere, dopo il duro lavoro dei volontari che hanno rimesso a nuovo solo in parte la vastissima struttura. E sono proprio i promotori dell’iniziativa a fare un appello tramite Facebook:

“Abbiamo già iniziato a ripulire gli spazi e le signore del quartiere ci hanno portato il caffè. Abbiamo bisogno del supporto di voi tutti, per sistemare i luoghi e renderli accoglienti per i senzatetto già da stanotte! 
E soprattutto per resistere allo sgombero.
Raggiungeteci, mostriamo cosa è capace di fare la parte solidale e umana di questo paese!”

Potrebbe anche interessarti