Metro Linea 6, l’Anm abbandona i lavori: costi troppo alti

Napoli – Ancora guai per la Linea 6 della Metropolitana partenopea: l’Anm abbandona in corso d’opera il progetto e riconsegna tutto nelle mani del Comune. Come si legge su Il Mattino, i lavori eseguiti sulla Linea 6 sono stati fatti senza contratto e ora le spese non sono più sostenibili. Ciro Maglione, ex amministratore, ha consegnato nelle mani del Comune il progetto come ultimo atto prima di dimettersi.

Maglione sostiene che l’azienda della mobilità napoletana ha sostenuto spese come le utenze elettriche, pulizia, guardiania, costo del personale e altri piccoli interventi in stazioni e treni che non erano più in esercizio. Costi che non spetterebbero all’Anm perchè non sono inseriti in un contratto. Non solo l’ex amministratore abbandona i lavori ma chiede dei risarcimenti al Comune.

Al momento, quindi, il cantiere è fermo. Sarà Nicola Pasquale, nuovo amministratore che dovrà sbrogliare la matassa. Il 30 marzo verrà riconsegnata ufficialmente al Comune. Eppure qualche mese fa si era parlato di nuovi fondi che sarebbero stati destinati anche alla Linea 6 della Metropolitana di Napoli.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più