Napoli Comicon 2014, allarme truffa alla Mostra d’Oltremare

comicon napoli

È servita una sola giornata per raggiungere quota ventimila! Napoli Comicon 2014 apre col botto e nella giornata di inaugurazione registra numeri da capogiro. In tanti hanno preferito trascorrere questo primo maggio incerto e traballante proprio nei padiglioni della Mostra d’Oltremare che, smessi i panni “del baratto e dell’usato“, ospiterà fino al prossimo 4 Maggio la fiera più amata dai patiti del fumetto!

Eppure in tutta questa grande storia di successi, di record ed eccitazione, spunta una nota dolente! L’organizzazione del Napoli Comicon 2014 ha infatti lanciato l’allarme per tutelare i visitatori da un‘astuta truffa che potrebbe coinvolgere centinaia di malcapitati.

L’allarme è stato lanciato direttamente dalla pagina Fb dell’evento, tramite un messaggio indirizzato proprio alle migliaia di visitatori pronti ad aggiudicarsi un biglietto nel minor tempo possibile.

Il team del Napoli Comicon 2014 ha prontamente annunciato che intorno al festival sembra essere stato costruito un complesso sistema illegale ad opera della malavita locale. Il messaggio scoraggiava chiunque dal comprare biglietti dai bagarini in sosta fuori ai cancelli (per evitare le file chilometriche nei pressi delle biglietterie) perché il portale Boxol.it ha segnalato l’acquisto di una gran quantità di biglietti tramite carte clonate, motivo per cui l’intero blocco di biglietti è stato automaticamente annullato.

Biglietto annullato, ingresso sbarrato, truffa riuscita! Essendo stato bloccato l’intero lotto infatti, i biglietti ritenuti falsi verranno automaticamente respinti all‘ingresso!

Precluso l’ingresso anche a tutti coloro che indosseranno braccialetti che risulteranno essere stati aperti e richiusi. A vigilare l’intero edificio e i padiglioni dedicati alla fiera, un apposito staff presieduto da Polizia e Guardia di Finanza che assicurerà la propria presenza al fine di bloccare ogni possibile tentativo di truffa e raggiro.

Potrebbe anche interessarti