De Luca: “Il mio Piano per il Lavoro vale 5 Fiat di Pomigliano. La Campania rischia…”

vincenzo-de-luca

Mai banale nelle sue dichiarazioni, che come al solito faranno discutere e non poco. Parliamo del governatore della Campania Vincenzo De Luca, intervenuto al convegno per i 70 anni della Costituzione, organizzato dall’avvocatura regionale: “Vuole sapere qual è il rischio che corriamo? Tra venti anni in Campania avremo la metà della popolazione attuale. Se non mettiamo subito mano, in maniera trasparente, ad una grande operazione per il lavoro, qualunque altro discorso non avrà valore. Il mio Piano per il Lavoro coinvolge, per ora, almeno 13 mila giovani campani e vale, dunque, cinque Fiat di Pomigliano“.

E’ di lavoro che De Luca parla, quello che manca in Campania e soprattutto al Sud. In particolare, intervistato dal Corriere del Mezzogiorno, il governatore ha parlato della disoccupazione giovanile, e quali sono gli interventi che la Regione metterà in atto per la formazione e l’inserimento nel mondo del lavoro di migliaia di ragazzi campani.

De Luca spiega che i Comuni dovranno firmare “un protocollo con il quale si impegnano ad assumere i giovani diplomati e laureati che sono stati formati. Beninteso, né i Comuni, né la Regione gestiranno i corsi-concorsi: saranno affidati al Formez o ad altre strutture terze per garantire la piena trasparenza. […] i Comuni troveranno con questa opportunità una enorme convenienza: non pagheranno nulla, impiegheranno personale qualificato e copriranno i vuoti in pianta organica“.

È chiaro che 50 mila giovani non possono essere esclusivamente destinati ai Comuni – spiega De Luca – Faremo di tutto per siglare protocolli di intesa con la Funzione pubblica, in modo che altre istituzioni, come per esempio le Soprintendenze, potranno far riferimento ai corsi-concorsi. Inoltre c’è ancora una battaglia da ingaggiare: la grande questione dell’allargamento della pianta organica negli enti locali, poiché in Campania abbiamo perso decine di migliaia di posti pubblici“.

Potrebbe anche interessarti