1300 libri realizzano il sogno di una ragazzina: la storia che unisce Nord e Sud

Casal di Principe – “Voglio una Biblioteca” . Così cominciava il tema di Maria, una bambina che frequenta le scuole medie, diventato subito un messaggio da indirizzare al sindaco del paesino casertano. Proprio a Casal di Principe, luogo che per antonomasia è conosciuto come tana dei mafiosi e di tutte le più svariate attività illecite, è stata una bambina a ricordare che anche in questi luoghi negativamente famosi ci sono bambini, c’è speranza, ci sono desideri puliti e soprattutto c’è la voglia di riscatto. Una bambina che chiede al sindaco una biblioteca, segna la rivincita della cultura, unica vera arma capace di annientare il marciume di questo mondo.

E finalmente dopo un anno Renato Natale, sindaco del paese, ha esaudito il sogno di Maria. Infatti sono stati donati 1300 libri  dal Comune di Solesino, in provincia di Padova, per allestire il sogno di Maria e permettere l’apertura della biblioteca “Il Grillo Parlante”. La stessa bambina commossa ed emozionata ha partecipato all’inaugurazione, alla quale come era giusta è spettato l’onore di tagliare anche il nastro.

Potrebbe anche interessarti