Salvini: “Con Di Maio non stiamo parlando di nomi, ma dell’idea di Italia”

Dopo il colloquio al Quirinale con Sergio Mattarella, anche Matteo Salvini ha parlato alla stampa: “Stiamo facendo uno sforzo enorme, perché se dovessimo ragionare per convenienza politica e personale non saremmo qua da tempo. Non stiamo questionando sui nomi ma stiamo molto più costruttivamente discutendo anche animatamente sulla idea di Italia”. 

“Stiamo facendo uno sforzo enorme – ha continuato – perché se dovessimo ragionare per convenienza politica non saremmo qua da tempo, se dovessimo dar retta ai sondaggi saremmo i primi a dire chi ce lo fa fare di trovare una quadra lasciamo tutto nelle mani di Mattarella con l’ipotesi di andare al voto il prima possibile”.

“Non ci vergogniamo di dire che abbiamo chiesto qualche ora in più. Non voglio spaccare la coalizione del centro destra e se saremo abbastanza bravi per trovare la quadra nelle prossime ore partiremo, ma non vogliamo prendere in giro nessuno, quando ancora su alcuni punti importanti siamo su posizioni diverse. Sono contento che si stia prendendo tutto il tempo necessario per avere le idee chiare”.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più