De Magistris scrive al Governo: “Napoli città di Pace, siamo disponibili”

La questione che si è venuta a creare sul possibile sbarco a Napoli di 600 migranti che si trovano a bordo della Aquarius sta interessando non solo il popolo italiano ma soprattutto i componenti del nuovo Governo. Dopo il “NO” secco del Ministro dell’Interno Salvini allo sbarco dei migranti in un qualsiasi porto italiano, il sindaco di Napoli ed altri sindaci del Sud Italia, quali quelli di Messina, Palermo e Reggio Calabria hanno aperto le porte all’arrivo della nave Aquarius.

Il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha inviato al Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, ai Ministri Matteo Salvini e Danilo Toninelli, oltre che al Prefetto di Napoli Carmela Pagano una nota dove comunica: “In riferimento alla vicenda della nave Aquarius, con a bordo oltre 600 migranti, tra i quali donne incinte, bambini, che si trova nel Mare Mediterraneo, dichiaro la piena disponibilità della Città di Napoli, all’accoglienza dei profughi”.

La nota del primo cittadino così prosegue: “Napoli, Città della Pace, della solidarietà, cerniera dei Popoli e degli Stati che si affacciano sul Mediterraneo, vuole adoperarsi, con le risorse ed i mezzi che ha disposizione, ma , soprattutto, con la sua umanità, ad accogliere le persone che si trovano in difficoltà e che scappano da situazioni di disagio e di degrado, spesso drammatiche, per cercare un futuro diverso e migliore”.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più