Per i francesi Napoli è “capitale” del cinema: “Oltre 500 pellicole, è la nuova Cinecittà”

E’ finita da tempo l’era in cui Napoli viveva all’ombra delle altre metropoli italiane ed europee. Da qualche anno la città partenopea si è presa la scena su molti fronti, e il turismo alle stelle ne è la conferma più immediata.

Ora anche un settimanale francese, “Le Nouvel Observateur”, incorona Napoli per essere diventata la “capitale” del cinema. Un pezzo a firma di Marcelle Padovani, infatti, testimonia la stima dei francesi e riconosce alla città appeal e una grande e varia produzione.

“Oltre 500 pellicole, tra film, corti e documentari in tre anni. La nuova Cinecittà”, scrive il settimanale. Ma Napoliwood suona ancora meglio.

Nel reportage vengono riportate le parole del regista D’Alatri, dal set della serie “I bastardi di Pizzofalcone”: “Qui sono tutti attori nati: ho visto circa 1300 comparse, sono tutti perfetti”. Una città, quella partenopea, che ha il cinema e l’arte nella sua storia e nella sua cultura.

Potrebbe anche interessarti