Di Maio: “Reddito di cittadinanza, Fornero e flat tax. Faremo tutto facendo deficit”

Quella che stiamo facendo sarà una manovra del popolo che aiuta gli ultimi e fa la guerra ai potenti. Dentro ci saranno il reddito di cittadinanza, il superamento della Fornero e i soldi per i truffati dalle banche. Sarà per questo che provano continuamente a mettere i bastoni tra le ruote al MoVimento 5 Stelle? Noi andiamo avanti! State al nostro fianco!“. Così scrive Di Maio su Facebook, presentando la prossima legge di bilancio. Una manovra finanziaria che il leader del Movimento definisce “del popolo“.

Di Maio ha rilasciato una lunga intervista al Fatto Quotidiano, dove ha illustrato alcuni punti chiave della manovra, specificando quali saranno gli interventi del governo. Il punto fondamentale, però, resta lo stesso da mesi: dove si troveranno le risorse economiche per mantenere le promesse fatte in campagna elettorale?

Ancora una volta, Di Maio precisa che le risorse si troveranno “facendo deficit“, ed illustra la politica economica realizzata dal Portogallo: “Se supereremo il 2 per cento? Non dico cifre. Ma il tema non è tanto il deficit, ma le misure per far crescere il Pil. Il Portogallo è arrivato ad avere un rapporto tra deficit e Pil del 7 per cento, ma ha abbassato il debito grazie alla crescita“.

Quanto costerà questa manovra? “Niente cifre – dice Di Maio – Ma ci saranno anche tagli. Toglieremo le esenzioni fiscali ai petrolieri. E potremmo inserire in manovra il taglio delle pensioni d’oro sopra i 4500 euro netti“. Il vice premier spiega che la manovra conterrà tutto: dal reddito di cittadinanza esteso “a tutta la platea, esclusi gli stranieri” alle pensioni minime a 780 euro. Infine, sulla Fornero: “Verrà superata. E ci saranno anche altre misure. Verranno risarciti tutti i truffati dalle banche“.

Potrebbe anche interessarti