14 Bandiere Blu per il mare della Campania

mare napoli

Solo qualche tempo fa vi avevamo parlato delle acque cittadine di Napoli ritornate ad essere balneabili dopo anni di bollino rosso, ma ecco che dopo una simile “vittoria”,  la Campania ottiene nuovi riconoscimenti in tal senso. Sono stati consegnati presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri,  gli elenchi delle migliori coste italiane per qualità delle acque ed eccellenza dei servizi con un Sud che sembra sbaragliare la concorrenza.

Il numero delle spiagge premiate aumenta, con 21 nuovi ingressi che hanno contribuito ad allungare il lungo elenco dei litorali italiani premiati. Quest’anno saranno ben 140 i Comuni che potranno vantare il conseguimento della famosa Bandiera Blu, simbolo di pulizia ed eccellenzaLa Campania guadagna altre 4 bandiere in più rispetto a quelle ottenute l’anno scorso, mentre l’attenzione si concentra sul Cilento, terra dalle incredibili meraviglie paesaggistiche e naturali. 14 bandiere blu per le località di Anacapri-Punta Faro, Gradola, Massa Lubrense (Napoli), Positano, Agropoli-Lung.re San Marco, Trentova, Castellabate, Montecorice-Agnone, Capitello, Pollica-Acciaroli, Pioppi, Casal Velino, Ascea, Pisciotta, Centola-Palinuro, Vibonati, Sapri-Lido di Sapri San
Giorgio (Salerno).

Eccellenza inoltre per Nisida nel tratto compreso tra Porto Paone e Punta di Annone così come per Marechiaro, da Cala San Basilio alla finestrella e nei pressi di Punta nera. Eccellenza anche per Capo Posillipo da Villa Rosbery a Grotta del Brigante.

Insomma anche quast’anno, per noi meridionali e ancor di più per noi Campani, non sarà affatto un problema andare a mare. Basta guardarsi intorno per capire che, in realtà, abbiamo solo l’imbarazzo della scelta!

Potrebbe anche interessarti