Napoli. Turista inciampa nei tubi della Galleria Umberto I e finisce in ospedale

L’attuale aspetto della Galleria Umberto I di Napoli, non è di certo quello che ci si aspetterebbe da una bellezza storica e architettonica di quella portata. Oltre ad essere continuamente deturpata da palloni che rompono finestre e sfregiano le realizzazioni scultoree che circondano questo gioiellino partenopeo e le diverse bancarelle improvvisate che profanano la sua bellezza sacrale, attualmente la Galleria sembra davvero un cantiere all’aperto, con transenne e impalcature vistose e con pericoli lunghi tutto il suo cammino.

Infatti, proprio per questa assurda situazione e la poca sicurezza, ieri una turista tedesca è inciampata in un dei tubi scoperti ferendosi in maniera abbastanza vistosa. Subito sono accorsi i vigili della polizia municipali e il 118 per prendersi cura della donna, che trasportata al Cardarelli ha riportato un trauma al naso, ma per fortuna niente di grave, nonostante il tanto sangue che ha perso per la caduta.

A denunciare l’accaduto è stato Francesco Emilio Borrelli, che propone una riunione tra privati e il Comune di Napoli per cercare di vagliare le diverse soluzioni e intervenire in maniera efficace per risolvere una volta e per sempre questa situazione ed evitare così sia che qualcun altro si possa fare male ma soprattutto che queste scempi architettonici possano ulteriormente schernire Napoli e dare un’immagine distorta e sbagliata.

Potrebbe anche interessarti