Il sapiente gioco dell’architettura: MNèsicle

Nápoles – Palazzo dello Spagnuolo

L’architettura caratterizza il volto di qualsiasi città, ne segna i cambiamenti e le trasformazioni, ne disegna le forme. Attraverso l’architettura è possibile scoprire l’anima di una città. Ogni edificio che si innalza davanti ai nostri occhi è testimonianza della creatività umana dettata dalle sue necessità.

A tale proposito, il critico d’arte inglese John Ruskin scriveva che “L’architettura è l’arte di disporre e di adornare gli edifici, innalzati dall’uomo per qualsivoglia scopo, in modo che la loro semplice vista possa contribuire alla sanità, alla forza, al godimento dello spirito”

Tale riflessione, nel processo di valorizzazione del patrimonio culturale, esprime l’importanza che ha anche la diffusione di una cultura dell’architettura! MNèsiecle è l’associazione culturale che incontriamo oggi e che si occupa proprio della valorizzazione dell’architettura. Nel suo nome l’associazione racchiude tutta la passione e l’amore per l’architettura, infatti “Mnèsicle è il nome dell’architetto autore dei propilei dell’Acropoli di Atene. Ci piaceva battezzare un’associazione di cultura d’architettura con il nome di un architetto autore di un’opera così illustre”

Palazzo_Gravina

L’associazione culturale MNèsicle ha meno di un anno di vita e nasce per volontà di un gruppo di architetti che hanno deciso di unire le proprie competenze per promuovere e valorizzare l’architettura. Lo staff di MNèsiecle è tutto al femminile ed è composto da: il presidente dell’associazioneMaria Leone che integra la libera professione all’interesse per il design e la scenografia, organizza e promuove eventi e scrive per un sito di sostenibilità in architettura per il quale contribuisce anche Romina Muccio, libera professionista, specializzanda in restauro architettonico. Isabella Lisi, titolare dello studio Isjde, si occupa di progettazione architettonica e consulenze tecniche ambientali. Immacolata Guarino esercita la libera professione interessandosi di progettazione architettonica e consulenze tecniche di ufficio. Alessandra Elia,  socia della casa Editrice CLEAN, promuove e organizza iniziative culturali, tra queste, il Premio Internazionale di Architettura Luigi Cosenza”
Al nucleo base di MNèsicle poi si aggiungono di volta in volta tante altre professionalità in base all’evento da realizzare come architetti, fotografi, urbanisti,  editori, gruppi di giovani professionisti, studenti di architettura in procinto di entrare nel mondo del lavoro, restauratori, chimici. Infatti l’arch. Romina Muccio sottolinea come “ le professionalità coinvolte nelle iniziative culturali  di cui ci interessiamo debbano essere delle più disparate, pertanto, ogniqualvolta programmiamo un evento, ci avvaliamo di professionisti ad hoc”

frammenti di architettura
Sicuramente tra le difficoltà maggiori incontrate dall’associazione culturale MNèsicle, oltre al fatto di farsi conoscere essendo nata da poco, vi è quella di affrontare un settore specifico, l’architettura, che restringe il bacino di utenza. Ma gli ostacoli esistono per essere superati, come spiega l’arch. Muccio: “stiamo scavalcando l’ostacolo impegnandoci nella organizzazione di diverse attività inerenti all’architettura, all’ambiente, alla fotografia, alla conoscenza della città di Napoli e a tutto ciò che gravita intorno al motivo trainante fondativo dell’associazione, l’Architettura. Con l’impegno e la buona volontà  stiamo ricevendo, nel tempo, un sempre maggiore riscontro e interesse degli utenti”
Nonostante le iniziative siano legate prettamente all’architettura e ai tanti settori che vi gravitano intorno,Il pubblico che partecipa alle iniziative dell’associazione è variegato, riscontrando “per alcune iniziative interesse anche da parte di persone meno attratte alla cultura”

visite guidate MNèsicle

Infatti una buona parte dell’attività dell’associazione culturale MNèsicle è destinata alla sfera tecnica, con seminari ed incontri, intesi come momenti di riflessione e confronto su varie tematiche architettoniche. A tale proposito l’evento inaugurale che ha segnato l’esordio di MNèsicle è stato il ciclo di incontri “ FramMenti differenti”. L’ incontro è stato  pensato “al fine di  creare un dibattito tra chi descrive la città, un editore, architetto, Gianni Cosenza, chi vi opera, un urbanista, Francesco Varone e chi la vede, i fotografi, Marco Maraviglia e Massimo Vicinanza. La tavola rotonda, ha compiuto un taglio trasversale su Napoli dalla storia all’oggi, incentrando il dibattito sulla percezione della cultura d’architettura, compiendo un raffronto con altre grandi metropoli”

seminari MNèsicle

Ma l’attività dell’associazione culturale MNèsicle si sta specializzando anche in visite guidate, rigorosamente legate alla diffusione della conoscenza dell’architettura napoletana “Napoli è una città stupenda e ricca di cose da conoscere, e, più di molte altre città, vanta un patrimonio storico artistico e culturale invidiabile”. Infatti qualche settimana fa VesuvioLive.it ha segnalato l’itinerario organizzato da MNèsicle e dedicato alla Napoli degli anni ’30.

L’arch. Muccio ritiene prematuro fare un bilancio sull’attività dell’associazione, dato il pochissimo tempo di vita, ma sicuramente lei e tutte le altre componenti dell’associazione hanno intenzione di proseguire per la strada iniziata.

E noi di VesuvioLive non possiamo che essere d’accordo!

 

Per saperne di più su MNèsicle:

Layout1

 

 

 

 

Web: www.associazionemnesicle.blogspot.it
Mail: associazionemnesicle@gmail.com
Pagina facebook: Associazione Culturale Mnèsicle
Telefono:345/307.9286

 

Potrebbe anche interessarti