Arrestato Giuseppe Barletta: proprietario dell’Interporto Sud Europa

Giuseppe Barletta, proprietario dell’Interporto Sud Europa di Caserta, piattaforma per la logistica e il trasporto merci tra le più grandi del Mezzogiorno, è stato arrestato questa mattina dalla Guardia di Finanza di Caserta.

L’accusa è quella di bancarotta fraudolenta, evasione fiscale e autoriciclaggio. Durante l’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, sono stati sequestrati beni per oltre 28 milioni di euro, tra beni immobili, quote societarie e varie liquidità.

Secondo il quadro accusatorio ricostruito dagli inquirenti, Giuseppe Barletta, finito poi ai domiciliari insieme ad un suo collaboratore, avrebbe svuotato di liquidità le società che hanno costruito l’Interporto Sud Europa, situato nei comuni casertani di Marcianise e Maddaloni e considerato una piattaforma logistica di fondamentale importanza per tutta l’Italia.

Sono state eseguite altre due misure cautelari con obbligo di firma e tra gli indagati vi è anche un noto funzionario pubblico, di cui al momento non conosciamo le generalità.

Potrebbe anche interessarti