Bollette, dal 1°aprile calano le tariffe di luce e gas: quanto si risparmierà

bolletteBuone notizie sul fronte bollette: dal 1° aprile le tariffe di gas e luce avranno un calo drastico e di conseguenza ci sarà un gran risparmio per tutte le famiglie. Si è calcolato un calo del 10%, a comunicarlo è l’Autorità per l’Energia per i clienti sul mercato tutelato.

La riduzione si spiega per la contrazione dei prezzi delle materie prime nei mercati all’ingrosso dell’energia nazionali e internazionali. Complice di questa diminuzione è anche un inverno non troppo rigido e l’arrivo della primavera che ridurrà il consumo di gas e anche della luce con giornate più lunghe.

Si è calcolato per una famiglia tipo che l’elettricità calerà dell’8,5%, mentre il gas si toccherà il 9,9%. Dopo un 2018 che ha raggiunto picchi molto alti, dal 1° luglio 2018 al 30 giugno 2019 per l’Unione consumatori il calo si tradurrà in un risparmio «record» di 168 euro annui, 50 per la luce, 118 per il gas. La riduzione della bolletta della luce, spiega Marco Vignola, responsabile del settore energia dell’Unione, è un “record storico che batte il precedente primato dell’aprile 2018, quando fu dell’8%, e anche per il gas si batte il -9,8% dell’aprile 2016”.

“Nel dettaglio, si vede che per l’energia il calo è dovuto ai costi per l’approvvigionamento (-12,22%) ridotto da un adeguamento degli oneri generali (3,72%). Per quanto riguarda il gas invece la riduzione è dovuta al calo del costo della spesa per la materia prima (-10,5% sulla famiglia tipo), legata alle quotazioni stagionali attese nei mercati all’ingrosso nel prossimo trimestre, leggermente controbilanciata da piccoli aggiustamenti degli oneri generali (+0,41%) e di alte componenti connesse al trasporto e gestione del contatore (+0,15%)”.

Il Ministro dello Sviluppo e del Lavoro Luigi Di Maio intanto però definisce il calo delle bollette “un segnale importante per le famiglie italiane che incoraggia verso scelte di politica energetica che fanno bene all’ambiente e non danneggiano il portafoglio”.

Potrebbe anche interessarti