Microbi nell’acqua Sorgesana: ritirato un intero lotto

sorgesana

Il Ministero della Salute ha fatto ritirare dal mercato un intero lotto di acqua Sorgesana. L’acqua, imbottigliata dalla Lete S.p.a. nello stabilimento di Pratella, in provincia di Caserta, sarebbe stata contaminata da alcuni microbi e batteri estremamente nocivi per la nostra salute. Si tratta degli Pseudomonas Aeruginosa che potrebbero causare gravi problemi respiratori se entrassero nel nostro sistema immunitario.

Il lotto di Sorgesana interessato comprende solo le bottiglie da 50 cl. di acqua minerale naturale recanti il codice L402 14 e la data di scadenza al 13.02.21. Tutto il lotto è stato ritirato dal commercio, quindi non c’è il rischio di trovarlo sugli scaffali, tuttavia è possibile che qualcuno abbia comprato prima del ritiro. Consigliamo, quindi, di controllare bene che le bottiglie in casa non abbiano le targhe sopra enunciate.

Il richiamo è stato segnalato sul sito ufficiale del Ministero della Salute, dove è anche indicato il numero del lotto e le specifiche circa le sostanze infette.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più