Napoli ricorda Massimo Troisi con una gigantografia, ecco dove

gigantografia Massimo Troisi

Il 4 giugno è stato il ventennale della morte del grande Massimo Troisi, attore e regista napoletano scomparso nel 1994. In occasione della presentazione del libro “Oltre il Respiro” scritto dalla sorella Rosaria Troisi con Lilly Ippoliti è stata inaugurata un’ opera che occupa un’intera parete della Feltrinelli Express nella stazione centrale di Napoli.

La “gigantografia” che ritrae il volto del famoso attore si può scorgere già dall’esterno, guardando da piazza Garibaldi attraverso i vetri della stazione, ed è stata ricavata con una serie di pagine di libri e spartiti incorniciati e dalle differenti tonalità di colori.

Ricordiamo ai lettori del film-documentario della Rai sull’artista nativo di San Giorgio a Cremano.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più