I Napoletani e l’ironia che demolì l’imponenza di Hitler

hitler-napoli-trentotto

Perché i napoletani hanno una marcia in più? Perché mantengono dalla loro parte un’ironia innata che sembra salvarli da ogni situazione, anche (e forse soprattutto) quando la ruota gira a loro sfavore. Un’ironia che sembra mettere radici nell’assoluta insofferenza di questo popolo ai totalitarismi, alle oppressioni e alle costrizioni dei regimi.

Proprio questa capacità tutta partenopea tanto cara solo a pochi altri popoli, trova “sfogo” in un articolo di Corrado Ocone pubblicato su La Lettura del Corriere della Sera dal titolo «Ci aiuterà (forse) una risata – L’importanza dell’ironia: da Socrate ai napoletani».

Nel suo articolo Ocone si sofferma proprio sull’ironia come patrimonio culturale di un popolo, come sapere antico che permette di evitare il sopravvento di inutili e sterili assolutismi e/o razionalismi. Per spiegare la sua teoria, l’autore sceglie di raccontare un aneddoto che, in poche semplicissime battute, sembra spiegare efficacemente la naturale propensione dei napoletani all’ironia e al sarcasmo.

«Il padre di un mio amico – racconta Ocone – raccontava che durante la visita di Hitler a Napoli nel 1938 un folto pubblico fu schierato lungo via Caracciolo, in attesa del suo passaggio su una macchina scoperta. Quando il Fuhrer passò in piedi nella macchina e tese il braccio nel saluto nazista, una voce dal pubblico non identificata ruppe il silenzio della cerimonia dicendo: Sta verenn’ si for’ chiove (sta controllando se fuori piove). In quel momento suo padre capì che il totalitarismo non avrebbe mai potuto conquistare l’animo dei napoletani. E probabilmente proprio per quel senso innato dell’ironia, quella capacità di non prendersi troppo sul serio».

Hitler

Quella risata sfoggiata per esorcizzare i tanti (troppi) problemi della città, quel senso dell’ironia tagliente in grado di spiazzarti e demolirti al contempo, fanno del Napoletano un vincente rispetto agli eventi, perché ridere, lo ha detto qualcuno prima di noi, allunga la vita!

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più