MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Coronavirus in Campania, De Luca chiude negozi e supermercati a Pasqua e Pasquetta

salumeria

Aggiornamento 10 aprile: nell’ordinanza n.30 del 9 aprile 2020 è risultato omesso per mero errore materiale il riferimento esplicito alle edicole, che nella giornata di domenica prossima sono escluse dalle chiusure previste.

Negozi e supermercati chiusi i giorni di Pasqua e Pasquetta. È la decisione presa dal presidente Vincenzo De Luca con l’Ordinanza n.30 del 9 aprile 2020, che contiene ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Nelle giornate di domenica e lunedì prossimi (Pasqua e Lunedì in Albis) resteranno chiuse tutte le attività commerciali compresi i supermercati e le rivendite di generi alimentari con ​esclusione delle farmacie, edicole e dei distributori di carburante.

La decisione è stata presa, si legge nell’ordinanza, perché vari sindaci hanno emanato disposizioni analoghe riguardanti i propri territorio, vista l’abitudine delle persone non solo di uscire e fare scampagnate in tali giorni, ma anche perché molti escono per fare acquisti nonostante la festività. Il pericolo è quello che molti si rechino nei comuni limitrofi, vanificando tutti gli sforzi messi in atto. Le forze dell’ordine, inoltre, sono già estremamente impegnate e ciò significherebbe aumentare la mole di lavoro. Per questi motivi De Luca ha ritenuto opportuno omogeneizzare la situazione estendendo i divieti a tutto il territorio della Campania.

L’ordinanza completa sul sito della Regione Campania.